seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Abusivismo: sequestrato complesso edilizio a Baida ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Abusivismo: sequestrato complesso edilizio a Baida

I lavori effettuati a Fondo Luparello, in una delle poche aree verdi rimaste nella Conca d'Oro, sono oggetto di una "Concessione assistita" nata dal silenzio-assenso

di Redazione di BuonGiornoSicilia
cronaca | Il Nucleo di Polizia Urbanistico Edilizia della Polizia Municipale coordinato dal commissario Enrico Farina, ha sequestrato oggi un complesso edilizio ubicato nella zona di Baida. 

Gli agenti, dagli accertamenti effettuati presso il cantiere edile in via al Convento di Baida e dall’esame del fascicolo del libretto istruttorio depositato presso il Settore Edilizia Privata, hanno riscontrato l’inosservanza delle prescrizioni imposte dalle Norme Tecniche di Attuazione del piano regolatore generale, con la realizzazione di una superficie coperta maggiore di quella consentita nell'area in cui ricade il complesso. Dal sopralluogo nel cantiere in via al Convento di Baida è stato accertato che in un lotto di terreno di circa milleottocento metri quadrati, è in corso di realizzazione un fabbricato su quattro livelli, destinato ad edificio residenziale suddiviso in sei unità immobiliari. 

Il proprietario, il progettista ed il direttore dei lavori sono stati denunciati alla autorità giudiziaria. Per questi motivi, la Procura della Repubblica di Palermo ha disposto il sequestro del fascicolo e la custodia dello stesso presso gli uffici di via Dogali. 

Sulla vicenda, il Sindaco e l'Assessore Tullio Giuffrè hanno chiesto una relazione agli Uffici competenti dell'Edilizia Privata. 
Risulta infatti che i lavori siano oggetto di una "Concessione assentita", nata cioè dal cosiddetto "Silenzio assenso" rilasciata alcuni anni fa. 
"Pretendo che su questa vicenda sia fatta chiarezza perché Fondo Luparello costituisce una delle poche aree verdi residue della Conca d'Oro e non è tollerabile che abusi di simile portata vengano perpetrati a danno di tutta la comunità" ha affermato l'Assessore Giuffrè.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus