seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Brucia la macchia mediterranea ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Brucia la macchia mediterranea

Week end di incendi nel trapanese

di Redazione di BuongiornoSicilia
cronaca | Un incendio che si e' sviluppato a Castelluzzo, frazione di San Vito Lo Capo (Tp), bruciando alberi e macchia mediterranea, le fiamme hanno anche circondato alcuni tratti della strada che porta alla localita' turistica impedendo i collegamenti. Alcuni automobilisti impauriti hanno lasciato l'auto su cui viaggiavano e si sono allontanati a piedi per paura di finire coinvolti nel rogo. 

Un altro grosso incendio e' divampato ieri mattina a Romitello frazione turistica di Borgetto in provincia di Palermo. Sono state evacuate abitazioni e i commensali di un banchetto hanno lasciato il ristorante dove si trovavano per paura di rimanere prigionieri delle fiamme, i vigili del fuoco, con il supporto dei canadair, hanno fermato le fiamme, evitando ulteriori danni e pericoli. 

Un altro rogo e' divampato nella riserva naturale orientata dello Zingaro nel Trapanese. Il villaggio turistico “Calampiso” è stato evacuato. Alle operazioni antincendio partecipano forestali, vigili del fuoco, polizia, carabinieri. Sono in azione anche mezzi aerei. 

Anche la zona di Monreale sta bruciando alberi e L'Anas ieri ha chiuso un tratto della strada statale 186.  

Dopo sette giorni di fiamme e nubi inquinanti, si sta lentamente spegnendo l'incendio divampato nella discarica dei rifiuti palermitana a Bellolampo. Nella citta' annientata dal caldo si respira un'aria mista a umidita' che porta tracce di bruciato: le polveri del rogo della discarica. Ma l'incendio dei rifiuti si e' trasferito dalla collina sopra Palermo alla citta': i cumuli che coprono i cassonetti vengono dati alle fiamme considerati i ritardi nella raccolta. Il deputato Mpa Sandro Oliveri chiede a ''Monti e a Passera di sbloccare i 60 milioni di fondi FAS gia' destinati dal Comune all'Amia ma mai trasferiti''.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus