seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Chiamatemi Franco e sarò franco ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Chiamatemi Franco e sarò franco

Il maestro Battiato rifiuta l'appellativo di assessore

di Redazione di BuongiornoSicilia
cronaca | Franco Battiato sara' l'assessore regionale al turismo e spettacolo nella Giunta Crocetta. Lo ha annunciato lo stesso cantautore nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Catania, a fianco del presidente della Regione. Dunque, il cantautore catanese ha detto si' alla proposta lanciata qualche giorno fa da Crocetta. 

Due le condizioni dettate da Battiato: ''Non voglio stipendio perche' mi da' un senso di liberta' e mi rende libero di poter da un momento a all'altro lasciare l'incarico'', l'altra, ''scendo in campo volentieri, ma aggiungo parzialmente perche' non posso cambiare mestiere, non posso e non voglio cambiare mestiere''. Non solo ha precisato di non fare politica ma ''non voglio assolutamente avere a che fare con politici''. E sul dar farsi, Battiato ha gia' qualche idea: ''organizzare degli eventi speciali che mettano in contatto la Sicilia con il resto del mondo, dalla Cina, all'America alla Germania”. Questo - ha concluso - e' il progetto ambizioso e si puo' fare anche con pochi soldi, come abbiamo dimostrato in passato''.

In un primo momento sembrava che il compositore sarebbe stato assessore alla Cultura, ma in serata, ospite a 'Otto e mezzo' su La7, lo stesso ha puntualizzato che che si occuperà di turismo e spettacolo. ''La differenza - ha spiegato - è che assessore alla cultura vuol dire teatri di tradizione ed una presenza a Palermo che non potrei sostenere, mentre con l'assessorato al turismo e spettacolo posso fare le stesse cose con maggiore libertà''. "Un ruolo - ha aggiunto Battiato - che mi consentirà di poter intervenire praticamente nello stesso modo, ma anche di poter continuare la mia carriera di musicista, visto che a breve ho un tour mondiale. Andrò anche in consiglio, ma non sempre, di tanto in tanto".
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus