seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Crollano due palazzine, morti e dispersi ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Crollano due palazzine, morti e dispersi

I due edifici in via Bagolino a Palermo, si sono accartocciati mentre i vigili li stavano facendo sgomberare

di Redazione di BuongiornoSicilia
cronaca | Ieri sera intorno alle 23.20 due palazzine sono crollate e una terza è rimasta danneggiata in via Sebastiano Bagolino, al civico 47-49, nella zona dei Cantieri navali di Palermo. 

Due uomini sono stati estratti senza vita dalle macerie mentre due donne risultano ancora disperse. Il fatto è accaduto mentre i vigili del fuoco stavano evacuando uno dei due edifici chiamati dai residenti preoccupati per degli scricchiolii. Una decina le persone ferite trasportate in ospedale, tra cui una bambina di 8 anni che ha solo qualche escoriazione.

Le vittime sono Ignazio Accardi, di 84 anni, e il nipote Antonino Cinà 54 anni. Risultano invece ancora disperse la moglie dell'anziano, Maria La Mattina, 80 anni, ed Elena Trapani, 74. Le squadre dei vigili del fuoco stanno ancora scavando tra le macerie nella zona dove sono crollate le due palazzine, alla ricerca delle due donne. Una decina i feriti.

Inizialmente si era parlato di una fuga di gas. Ma a quanto pare si è trattato di un cedimento strutturale. Come testimonia un inquilina di uno dei due edifici crollati: "Da un anno avevano costruito un quarto piano e la casa si era riempita di crepe e si sentivano continui scricchiolii. Oggi i rumori hanno fatto preoccupare più del solito e abbiamo chiamato i vigili del fuoco, che ci hanno fatto immediatamente sgombrare. Qualche minuto dopo è venuto giù tutto".

"Siamo intervenuti in seguito ad una chiamata che ci segnalava un dissesto statico di un palazzo. Quando siamo arrivati abbiamo trovato una situazione drammatica e abbiamo fatto evacuare due palazzine, mettendo in salvo anche una persona disabile". Così il comandate dei vigili del fuoco di Palermo, Gaetano Vallefuoco, riferisce i momenti precedenti al crollo delle due palazzine. "Alcuni abitanti sono riusciti ad uscire dagli edifici, ma all'improvviso - spiega il comandante - gli immobili sono venuti giù. Alcune persone rimaste dentro sono comunque riuscite a scappare, altri quattro invece non ce l'hanno fatta".

Per tutta la notte, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando è stato sul posto ed ha cercato una sistemazione per i residenti delle palazzine. Sul crollo verrà aperta un'inchiesta per disastro colposo: sarà la magistratura ad accertare le cause del cedimento.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus