seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Ex sindaco di Caccamo finisce in manette, reati contro la pubblica ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Ex sindaco di Caccamo finisce in manette, reati contro la pubblica amministrazione

Arrestato anche l'ex responsabile dell'ufficio di ragioneria

di V.S.
cronaca | Sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri della Stazione di Caccamo, Desiderio Capitano, Sindaco del Comune di Caccamo dal maggio 2007 a maggio 2012, oggi impiegato presso l’Ufficio Anagrafe di quell’ente e Giuseppe La Rocca, pensionato e ex responsabile dell’Ufficio di Ragioneria del Comune di Caccamo. 

Il provvedimento del Tribunale Ordinario di Termini Imprese riguarda i reati di peculato in concorso continuato, concorso in falsità ideologica commessa da Pubblico Ufficiale in atti pubblici e abuso d’ufficio in concorso continuato, commessi a Caccamo dagli arrestati, tra il 2010 ed il 2012, quando erano rispettivamente Sindaco pro tempore e Responsabile pro tempore dell’Ufficio di Ragioneria del Comune di Caccamo. 

La vicenda, che trae origine da una serie di anomalie ed irregolarità riscontrate presso l’Ufficio di Ragioneria di quel Comune, dalla nuova amministrazione all’atto del suo insediamento, rappresenta una vicenda di vero e proprio “saccheggio” di denaro pubblico.



 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus