seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » I Carabinieri fanno scattare le manette per 4 pusher ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

I Carabinieri fanno scattare le manette per 4 pusher

Palermo e provincia: continua il contrasto agli stupefacenti da parte delle forze dell'ordine

di Natalia Librizzi
cronaca | I quattro arresti, avvenuti tra il 18 e il 19 febbraio e disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo, sono il risultato di un’intensa operazione di contrasto agli stupefacenti, effettuata sia nel capoluogo siciliano che in provincia. 

I Carabinieri della Compagnia di Partinico hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Ignazio Impellizzeri, 56enne di Alcamo che, fermato alla guida della sua autovettura, è apparso subito visibilmente preoccupato, tanto da indurre le forze dell’ordine a effettuare una perquisizione prima del veicolo, e poi personale. All’interno della fodera del giubbotto sono stati rinvenuti, infatti, due involucri di cellophane contenenti 22 grammi di cocaina. 

Con la stessa accusa, i Carabinieri di Borgetto – in collaborazione con i militari della stazione di Capaci – hanno tratto in arresto un 30enne già conosciuto alle forze dell’ordine, Claudio Candela, presso il cui domicilio sono stati rinvenute 50 dosi di marijuana, un sacchetto contenente 60 grammi di marijuana e 600 euro in banconote vario taglio, ovvio incasso dell’illecita attività di spaccio. Deve rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti anche il 38enne palermitano Pietro Cimino, arrestato nel quartiere 
palermitano di San Lorenzo


Accuse più pesanti, invece, hanno portato all’arresto del 52enne pregiudicato Salvatore Abbate, che deve rispondere non solo di detenzione ai fini di spaccio ma anche di coltivazione di sostanze stupefacenti e di detenzione abusiva di arma da fuoco: i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palermo piazza Verdi – con l’ausilio dei militari del Nucleo Cinofili di Villagrazia – hanno rinvenuto nel suo appartamento, nel quartiere Falsomiele, 1,2 kg di marijuana, una pianta della medesima specie e materiale utile al confezionamento dello stupefacente.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus