seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » La sorella ne aveva riconosciuto il cadavere lui invece è vivo ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

La sorella ne aveva riconosciuto il cadavere lui invece è vivo

Il corpo ritrovato lo scorso 26 aprile non appartiene ad Alessandro Porretto, i carabinieri lo hanno trovato che passeggiava per le strade di Bagheria.

di Luca Castrogiovanni
cronaca | Sembrava risolto il mistero del cadavere scoperto lo scorso 26 aprile in zona "Acqua dei Corsari", a Palermo; il riconoscimento della sorella e dei medici che lo avevano in cura per disturbi psichici toglieva ogni dubbio sull'identità. 

Invece, Alessandro Porretto, questo il nome della presunta vittima, è stato avvistato ieri dai carabinieri mentre passeggiava tranquillamente per le strade di Bagheria. 
Ripartono da zero quindi le indagini sull'uomo con numerose ferite da arma da taglio e il cranio fracassato ritrovato alcuni giorni fa a Palermo, i carabinieri dovranno adesso far luce sulla vera identità del cadavere e sui motivi per cui è stato ucciso.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus