seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Marijuana e pistole, in manette un catanese ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Marijuana e pistole, in manette un catanese

L'uomo rinchiuso ora in carcere è ritenuto vicino al clan Laudani

di Redazione di BuonGiornoSicilia
cronaca | I Carabinieri di Gravina (CT) hanno messo le manette ai polsi al catanese Giuseppe Borzì, classe 1977, ritenuto vicino al clan Laudani

I militari, nel corso di mirate attività di contrasto alle organizzazioni mafiose della provincia, hanno effettuato un blitz in via Palmentazzo a Tremestieri Etneo, all'interno di un edificio già nell'occhio del mirino da tempo.

Con l’aiuto del cane Ivan, del Nucleo Cinofili di Nicolosi, sono stati rinvenuti e sequestrati 14 kg di marijuana, quattro pistole semiautomatiche perfettamente funzionanti con matricola abrasa, munizioni e materiale per il confezionamento della droga. 

La particolarità balzata subito agli occhi degli investigatori è che lo stupefacente era stato confezionato in panetti da un chilogrammo e sigillato sottovuoto all’interno di buste in cellophane celando così l’odore tipico diffuso dalla marijuana. 

In casa di Borzì, distante pochi metri dall’edificio esplorato, sono stati sequestrati altri materiali utilizzati per il confezionamento oltre all’apparecchio elettrico adoperato per porre sotto vuoto gli alimenti ed imbustare, nello specifico caso, la sostanza stupefacente. 
L'uomo si ritrova ora  rinchiuso al carcere di Piazza Lanza.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus