seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Maxi sequestro di droga, arrestati 4 giovani pusher nel weekend ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Maxi sequestro di droga, arrestati 4 giovani pusher nel weekend

I ragazzi erano in possesso di marijuana, hashish, eroina e cocaina.

di C. G.
cronaca | Nel corso di un servizio antidroga, finalizzato alla repressione del dilagante fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Palermo Villagrazia, hanno arrestato quattro persone, durante questo weekend. 

 I sospetti erano incentrati nella figura di Michele Gregoli (nella foto in copertina) giovane 23enne “dal pollice” verde – come lo descrivono i Carabinieri nel comunicato stampa – proprietario di un capannone sito in Fondo Bagnara. Il ragazzo, tenuto d’occhio da tempo da parte dei Carabinieri, è stato colto il flagrante, all’interno del capannone, nel quale il Nucleo Cinofili ha fatto irruzione, mentre coltivava sostanze stupefacenti. Il giovane aveva creato una vera e propria serra con l’unica finalità di coltivare canapa indica. Il locale si presentava con luci accese e diviso in tre settori, un anticamera e due stanze adibite a serra con diversi vasi di plastica riempiti di terra con all’interno resti di canapa indica. Le serre erano, inoltre, dotate di un impianto di deumidificazione ed essiccamento e di illuminazione, parzialmente smontato, collegato ad un quadro generale risultato abusivamente allacciato alla rete dell’ENEL. In un altro capannone, adiacente al primo, i Carabinieri hanno trovato anche diversi pacchetti di Marijuana per una quantità complessiva di 20 Kg, insieme ad altri 80 grammi di cocaina e 24 grammi di eroina. Il ragazzo, tratto in arresto, è stato portato presso il carcere Ucciardone di Palermo. 

Negli stessi giorni, durante un’altra operazione antidroga, un altro giovanissimo, di 24 anni, è stato arrestato nei pressi di Via Cappuccinelle, vicino via Beati Paoli, perché in possesso di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, Enzo Lo Nardo, disoccupato, pregiudicato, con precedenti specifici di spaccio e detenzione sostanze stupefacenti, aveva con sé 12 “stecchette” di hashish, confezionate con della carta stagnola, del peso complessivo 15,2 grammi circa. Anche per questo giovane pusher sono scattate immediatamente le manette. I Carabinieri lo hanno, così, accompagnato in caserma dove, a seguito di una perquisizione personale, nella tasca destra dei jeans del ragazzo, è stata trovata anche una somma contante di 63,50 euro sicuramente di provenienza illecita, precisamente da attività di spaccio. Arrestati nel weekend, anche altri due ragazzi, Giovanni Crivello, classe 1975, residente Capaci nullafacente incensurato e Francesco Paolo Salvatore, classe 1989, censurato, entrambi per detenzione ai fini illecita vendita di sostanza stupefacente.

 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus