seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Morto forestale travolto dalle fiamme ...
OkNotizie
 2 commenti  |  
A+ A-
 

Morto forestale travolto dalle fiamme

La vittima era impegnata nello spegnimento di diversi roghi intorno al monte Vitale

di Redazione di BuongiornoSicilia
cronaca |

Francesco Pizzuto una guardia forestale stagionale di 42 anni del servizio anticendio è morto mentre, insieme a una squadra di colleghi, stava partecipando alle operazioni di spegnimento di un rogo divampato a Castronovo in provincia di Palermo.
Si pensava che l'incendio fosse stato spento, ma quando il forestale è tornato indietro a prendere un manicotto dimenticato si è trovato in mezzo alle fiamme. Forse a causa del grande scirocco, il rogo è tornato ad ardere e l'uomo non è riuscito a mettersi in salvo. Originario di Castronovo di Sicilia, lascia la moglie e tre figli adottati di 7, 9 e 11 anni. Per i colleghi che hanno visto il fuoco rinvigorirsi, ogni tentativo di aiutare il collega è stato inutile.

Incendio doloso - Dalla relazione di servizio del Comando del Corpo forestale della Regione sull'accaduto è emerso che l'incendio divampato a Colle San Vitale è di origine dolosa. Le fiamme, alimentate dal forte vento di scirocco, sono state domate solo intorno alle 20, grazie all'intervento di un canadair e di due Fire-boss della Protezione civile, di tre squadre di terra con autobotti e di un elicottero del Corpo forestale.  

Grande l'indignazione da parte dei rappresentati della politica locale nei confronti dei piromani - "E' con profondo dolore che ho appreso la terribile notizia della morte di un addetto stagionale del servizio antincendio, a Castronovo, nel corso di uno dei tanti roghi che in questi giorni stanno bruciando il patrimonio boschivo della Sicilia". Lo ha detto l'assessore al Territorio e Ambiente della Regione siciliana Alessandro Arico' - "E' con commozione che mi stringo intorno alla famiglia, a cui invio i sensi del piu' vivo cordoglio, mio personale e dei colleghi della giunta di governo. Al Corpo forestale e agli operatori del servizio antincendio - ha aggiunto Arico' - il mio convinto plauso per l'opera quotidiana in difesa dei nostri boschi e del nostro ambiente. In queste ore drammatiche dispiace ancor di piu' per le recenti aggressioni al comparto da parte di politici e di alcuni organi di informazione: forse da oggi peseranno di piu' le loro parole". 

Anche Raffaele Lombardo esprime il proprio cordoglio, “Per la drammatica morte di Francesco Pizzuto, il forestale del servizio antincendio della Regione rimasto vittima delle fiamme che stava cercando di domare". "Il lavoro svolto dagli uomini delle squadre anticendio della Forestale e' encomiabile. La Sicilia deve essere grata all'opera di contenimento del fuoco che queste persone svolgono a rischio della propria vita. Alla famiglia di Pizzuto - aggiunge Lombardo - voglio esprimere tutta la vicinanza del governo della Regione". "Occorre la massima durezza per contrastare l'azione devastante dei piromani che troppo spesso, oltre a criminali che distruggono il nostro patrimonio naturale, si trasformano anche in assassini".

Il senatore Fabio Giambrone, segretario regionale IdV Sicilia, con queste parole commenta l’accaduto: “Esprimo tutto il mio cordoglio per l'incidente sul lavoro che ha portato alla morte Francesco Pizzuto. Si tratta di eventi che non vorremmo mai dover commentare". "Alla famiglia, colpita da questo lutto - conclude Giambrone - va tutta la mia solidarietà e vicinanza".
 
Commenti (2)
scritto da Anna il 05-08-2012 09:12:57
 
Che tristezza...
scritto da Giovanni il 05-08-2012 09:27:28
 
Invece del solito cordoglio ufficiale, delle sentite parole di commossa condivisione del dolore, auspico che i politici delegati si adoperino in fatti e non i parole nei confronti di questa famiglia. "Buongiorno Sicilia" apra un conto corrente dove qualche piccolo sacrificio di tutti, aiuti la Vedova a risollevare le sorti del suo futuro, in un momento di grande difficoltà, dopo la perdita di un uomo così volenteroso.
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus