seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Operazione 'Alexander': altri 2 fermi e si chiude così il cerchio ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Operazione 'Alexander': altri 2 fermi e si chiude così il cerchio

Andrea Bono e Ahmed Bachtobji, localizzati in mare aperto, probabilmente in fuga

di Natalia Librizzi
cronaca | Nati entrambi a Mazara del Vallo rispettivamente nel 1966 e nel 1985, Andrea Bono e Ahmed Bachtobji sono gli ultimi destinatari del provvedimento di fermo relativo alla vasta operazione antimafia denominata "Alexander" che ha consentito di ricostruire gli assetti e le dinamiche criminali del mandamento mafioso palermitano di Porta Nuova gestito da Alessandro D’Ambrogio

Mentre al 47enne Bono, avvistato a bordo di un peschereccio al largo delle coste trapanesi, è stato intimato di attraccare al porto più vicino, quello di Pantelleria dove è stato sottoposto a fermo emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo; Bachtobji è stato localizzato prima in Francia e dopo a bordo di una nave proveniente da Genova e diretta al porto di Palermo, dove ad attenderlo vi erano i carabinieri. Anche a lui è stato notificato il provvedimento della DDA, e anche lui è stato tradotto all'Ucciardone. 

Intanto quasi tutti tra i 24 fermati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Per sabato è stata fissata l'udienza di convalida dei fermi davanti al Gip. Si chiude così il cerchio che, all'alba dell'altro ieri, si era stretto intorno a capi e gregari del mandamento di Porta Nuova, di affiliati ai mandamenti di Brancaccio e Mazara del Vallo e di affiliati della Camorra.

 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus