seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Strage di via D'Amelio, altre condanne per Spatuzza e Tranchina ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Strage di via D'Amelio, altre condanne per Spatuzza e Tranchina

Ai due collaboratori di giustizia inflitti rispettivamente 15 e 10 anni di carcere

di F.F.
cronaca | Giungono le prime condanne per il nuovo filone d'inchiesta sulla strage di via D'Amelio, dove a perdere la vita, fu il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta.

Per i due collaboratori di giustizia Gaspare Spatuzza e Fabio Tranchina, il gup di Caltanissetta Lirio Conti, ha inflitto una pena rispettivamente di 15 e 10 anni, mentre 12 anni di reclusione ha ricevuto Salvatore Scandura
Tutti giudicati con la formula del rito abbreviato.

Scandura, rivelatosi un falso pentito, è accusato di calunnia aggravata: secondo gui inquirenti, avrebbe mentito ai magistrati, accusando negli anni precedenti persone estranee all'attentato. 

Sono state soddisfatte in pieno dunque le richieste dell'accusa. 
Questo filone d'inchiesta nasce dalle dichiarazioni dello stesso Spatuzza, che ha, con le sue "verità", dato una mano nel ricostruire tutte le fasi della strage di via D'Amelio, in cui agì da protagonista, smascherando il gruppo di falsi pentiti che aveva fatto condannare alcuni personaggi estranei ai fatti.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus