seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cronaca » Ustica. Rubano auto e finiscono in mare ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Ustica. Rubano auto e finiscono in mare

Morti due quattordicenni per una bravata

di Redazione di BuongiornoSicilia
cronaca | Tragedia a Ustica. Ieri sera intorno allle 22.00 due 14enni, dopo aver rubato un'auto di proprietà di un pensionato e parcheggiata nei pressi del porto, per cause ancora da accertare hanno perso il controllo della vettura e sono precipitati a mare, annegando. 

Immediato l'intervento di sommozzatori privati d ella società "diving barracuda", che sono riusciti ad estrarre i corpi dei due ragazzi, purtroppo già deceduti. 

Indagano i carabinieri. Secondo gli investigatori i due ragazzini, uno di origine tunisina l'altro usticese, sono saliti sulla Panda dopo averla trovata con le chiavi inserite nel cruscotto. Dopo aver percorso un breve tratto di banchina al porto, hanno perso il controllo del mezzo e sono finiti in mare. L'auto giace capovolta a pochi metri dalla riva, in un fondale di non oltre 5 metri. Il ragazzo tunisino è figlio di un immigrato che lavora da anni come artigiano ad Ustica, l'altro è figlio dell'autista dell'ambulanza della guardia medica dell'isola. 

I genitori sono increduli e non si danno pace, i ragazzini avevano appena finito le scuole medie, avrvano tutta la vita davanti e sono morti per una 'bravata'. ''Un dramma inimmaginabile. Non c'e' una spiegazione'', dicono dalla comunita' che ha assistito tutta la notte i genitori dei ragazzi nella camera ardente allestita al comune. Il sindaco di Ustica, Aldo Messina, sta rientrando sull'isola da Palermo e dichiarera' il lutto cittadino.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus