seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cultura&eventi » 'Palermo apre le porte' adotta il museo di Storia Patria ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

'Palermo apre le porte' adotta il museo di Storia Patria

Domenica 14 aprile il museo aprirà le porte a cittadini e turisti

di Valentina Sarri
cultura&eventi | Dopo la chiusura della Fondazione Orestiadi, del museo delle Trame Mediterranee di Gibellina, e la grave situazione del museo Mandralisca di Cefalù, tocca al Museo Risorgimentale e alla biblioteca della Società di Storia Patria. 

Nonostante Dal 2012 la società non riceve finanziamenti dalla Regione, non ha mai smesso di garantire i propri servizi. La straordinaria Biblioteca della Società, con i suoi quasi centoventimila volumi dal XVI al XIX Secolo, periodici e fondi archivistici , è distribuita in varie sale tutte intitolate ai grandi della cultura storica isolana, da Fazello a Lodi, da Amari a De Stefano, ed è sempre stata frequentata da studenti e ricercatori e studiosi. Tra le opere non possiamo non ricordare donazioni e lasciti: tra questi la celebre biblioteca del principe di Torremuzza, con le sue preziose scaffalature originali, dedicata alla cultura del Grand Tour, il viaggio di tradizione settecentesca, che si concludeva in Sicilia.

Per tentare di salvare questo immenso patrimonio culturale, il comune di Palermo ha così deciso di inserire il museo tra i siti adottabili dalle scuole.

“Il Museo di Storia Patria è uno dei centri culturali di eccellenza che rischiano la chiusura. Anche per questo l’Amministrazione comunale ha deciso di inserirlo tra i siti adottati dalle scuole cittadine, da valorizzare e far conoscere. Vogliamo in questo modo mettere sotto i riflettori e portare all’attenzione dell’opinione pubblica il valore inestimabile di un’istituzione così importante per la città. Insieme ai vertici della Fondazione e con il sostegno di artisti cittadini come Lollo Franco e personalità del mondo della cultura, Domenica 14 Aprile il Museo aprirà per un giorno le porte ai visitatori. Nel pomeriggio, nel magnifico salone, si svolgeranno una serie di eventi culturali e artistici per non far cadere nell’oblio questo prezioso scrigno che custodisce la memoria collettiva”. Lo afferma Barbara Evola, Assessore alla Scuola del Comune di Palermo.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus