seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » cultura&eventi » Cantieri Culturali alla Zisa presenta 'La Memoria del mare' : un film ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Cantieri Culturali alla Zisa presenta 'La Memoria del mare' : un film documentario di Andrea Mura

Quarta proiezione del ciclo dei saggi di diploma, opere prime degli allievi filmmaker del Centro Sperimentale di Cinematografia.

di Comunicato Stampa
cultura&eventi | Lunedi 22 aprile alle ore 21 presso il Cinema De Seta ai Cantieri Culturali della Zisa,sarà presentato "La Memoria del mare" un film documentario di Andrea Mura, introduce Gabriella D'Agosino.

SINOSSI. A Terrasini, piccolo paese alle porte di Palermo dedito alla pesca, vive Filippo Castro, che da più di quarant’anni svolge una ricerca appassionata e meticolosa sulla cultura marinara in Sicilia. La memoria del mare disegna un affresco lirico del mondo marinaro, sospeso tra passato e presente, seguendo le giornate di Filippo e della comunità di pescatori di Terrasini, tra gli ultimi a praticare ancora la piccola pesca utilizzando metodi tradizionali, come la lampara, la fiocina e il cianciolo. Ora che quel mondo è quasi tramontato, soppiantato dalla meccanizzazione dei sistemi di pesca, la ricerca di Castro ci permette di ricostruirne il ricordo e conservarne la memoria.

Il giorno seguente, il 23 aprile a partire dalle ore 10, il documentario sarà proiettato presso il Museo Regionale di Palazzo d’Aumale a Terrasini. La proiezione sarà anticipata da "La cultura marinara e la documentazione cantieristica di Filippo Castro" L’evento, realizzato dal Museo regionale interdisciplinare di Palazzo d’Aumale vuole essere un tributo all’attività svolta in quasi 50 anni di ricerca sul campo da Filippo Castro. Uomo mite e di poche parole che ha cercato nell’arco di quasi tutta la sua esistenza- già da bambino trascorreva intere giornate nel cantiere Mortillaro a Terrasini- di rintracciare le permanenze di una cultura del mare, soprattutto negli aspetti relativi alla cantieristica navale di tipo tradizionale, esemplificata nell’esposizione dei modelli di barche proposta dal museo regioanale, che in occasione di questo evento viene arricchita di ulteriori testimonianze documentarie. Attraverso un nuovo allestimento vengono presentati documenti relativi al percorso di ricerca progettuale che ha reso possibile il meticoloso lavoro di Filippo Castro, artefice dei modelli in scala delle imbarcazioni tradizionali siciliane, fedeli documenti di quelle prodotte nei cantieri tradizionali dei mastri d’ascia. Introdurrà i lavori Maria Emanuela Palmisano, direttore del Museo ed interverranno Antonino Buttitta (Direttore Scientifico sede Sicilia CSC) e Tommaso Strinati (Coordinatore didattico sede Sicilia csc). 

ANDREA MURA Cagliari, 1980, si è diplomato nel 2012 presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo. Laureato in Filosofia, coltiva parallelamente la passione per il teatro e il cinema. Ha frequentato workshop di antropologia visuale con il regista australiano David McDougall e ha lavorato presso il Teatro stabile d’arte contemporanea Akroama di Cagliari. Ha collaborato con il dipartimento di antropologia visuale dell’Università di Cagliari e ha realizzato, come regista e montatore, vari film documentari e cortometraggi. 


 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus