seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » musica&spettacolo » "YOUNG ITALIAN FILMMAKERS DI NEW YORK" Il migliore documentario è del ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

"YOUNG ITALIAN FILMMAKERS DI NEW YORK" Il migliore documentario è del palermitano Davide Gambino

Diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia ha presentato Pietra Pesante ispirato ad un pastore di Santo Stefano di Quisquina

di Milvia Averna
musica&spettacolo | Vola a New York il giovane filmmaker di Palermo, Davide Gambino, diplomato dalla sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia, che con il suo saggio di diploma, “Pietra Pesante”, andrà a ritirare, il prossimo 6 marzo il più importante riconoscimento della New York Film Academy, dell’Istituto Italiano di Cultura e del Guggenheim Museum, come miglior film documentario nel panorama emergente della cinematografia nazionale. 

Visibilmente emozionato Davide Gambino non si aspettava questo importante riconoscimento su un lavoro sperimentale ispirato alla vita di un pastore che vive nelle campagne di Santo Stefano di Quisquina. Ed è proprio la storia di Lorenzo Reina, che ha colpito la giuria internazionale, che ha voluto assegnare il massimo riconoscimento a questo giovane talento palermitano. 
Il dibattito e la proiezione del documentario “PIETRA PESANTE”, si svolgeranno giovedi 6 marzo presso la nuova sede della New York Film Academy (17, Battery Place NY 10004). Il tema dell’evento sarà: “Il futuro del cinema Italiano a confronto con il contesto Internazionale”. Moderatore Andrea Visconti del Gruppo L’Espresso; parteciperanno oltre al regista siciliano, Diana Santi della N.Y.F.A e Fabio Troisi dell’I.I.C, insieme a una delegazione di studenti della NYFA provenienti da vari paesi del mondo. 

Il concorso è alla seconda edizione ed è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di New York in partnership con il Ministero degli Affari Esteri, a testimoniare l’interesse e l’attenzione per il Cinema italiano, con la pubblicazione del bando dedicato ai giovani registi italiani. Un occasione straordinaria per i vincitori delle diverse sezioni, che vengono così messi in contatto con l’industria cinematografica americana, presentando le loro opere a critici ed esperti di alto profilo, oltre che partecipare a pubblicità e promozioni sulla stampa specializzata.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus