seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » musica&spettacolo » Al via 'La Settimana del Teatro Massimo' ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Al via 'La Settimana del Teatro Massimo'

Da domani una serie di imperdibili eventi a Palermo

di Natalia Librizzi
musica&spettacolo | È la testimonianza di un Teatro attivo, che ama rinnovarsi e coccolare il pubblico. È la testimonianza di una Fondazione che ama la città in cui si muove e dei cui gusti si nutre per migliorarsi. Al di là dei commissariamenti, dei licenziamenti o delle occupazioni, La Settimana del Teatro Massimo è la vivificante testimonianza della potenza dell’arte: "rinnova i popoli e ne rivela la vita", grida il frontone in un eclettico stile neoclassico. 

È così, con una lunga serie di appuntamenti, che il Teatro Massimo di Palermo ha deciso di festeggiare il suo duplice compleanno: quello dalla lontana e primissima inaugurazione del maggio 1897 e quello dalla più vicina riapertura, dopo 23 anni di chiusura per restauro, avvenuta nel 1997. I festeggiamenti saranno impreziositi dalle musiche di Giuseppe Verdi, un compositore cui la Fondazione è da sempre legata.
"Il legame fra Verdi e il Teatro Massimo – sottolinea il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, commissario straordinario del Teatro Massimo – è molto forte, come testimoniato anche dalla mostra di materiali d'archivio allestita in questi mesi che sta attirando un notevole flusso turistico". 

Il Massimo e Verdi: un rapporto ancestrale - "Al compositore di Busseto è da sempre dedicato ampio spazio nella programmazione del Massimo, sin dalla scelta dell'opera inaugurale del 1897, l'allora ‘nuovissimo’ Falstaff. E ancora a pagine verdiane sono legati momenti più tristi, come Nabucco che segnò la chiusura del 1974, ma anche di grande gioia come il concerto della riapertura nel 1997 e Aida nel 1998. Per suggellare questo rapporto abbiamo così deciso di dedicare a Verdi e al Teatro una settimana di festeggiamenti, nella speranza, in questo momento di difficoltà finanziarie e di crisi, che il Teatro possa continuare a essere vivo e produttivo, un faro per la vita culturale cittadina e regionale, un polo di attrazione irrinunciabile per la società locale e per il turismo". 

Il programma - Le manifestazioni si apriranno ufficialmente domani, domenica 12 maggio alle ore 17 con un Concerto del Coro di Voci Bianche diretto da Salvatore Punturo alla presenza del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Fra i vari appuntamenti (quasi tutti gratuiti o al prezzo simbolico di 1 euro): le musiche di Rachimaninov, Dall'Albero e Coulais; il concerto "Il viaggiatore europeo - omaggio a Franz Liszt" del giovane pianista ungherese Balázs Fülei, organizzato dal Consolato Onorario di Ungheria a Palermo nell'ambito dell'anno culturale Ungheria-Italia 2013 e, come già anticipato, concerti dedicati a Giuseppe Verdi e diretti da Stefano Ranzani
Inoltre, nell'ambito dell'evento "Palermo apre le porte", grazie agli studenti del laboratorio di acustica PalermoScienza dell’ITT "Marco Polo", sarà possibile effettuare visite guidate gratuite del Teatro e partecipare alla "Caccia al Fantasma del Teatro" e il "Gioco dell'Opera" organizzati dall'associazione Giovani per il Teatro Massimo

Le manifestazioni si concluderanno domenica 19 maggio alle 19 con un concerto della Banda dei Carabinieri sulla scalinata del Teatro.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus