seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » musica&spettacolo » Egle Palazzolo e Nino Vetri ai "Pomeriggi d'estate alla Favorita" ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Egle Palazzolo e Nino Vetri ai "Pomeriggi d'estate alla Favorita"

"Non fare" è sempre più comodo che "fare"

di Redazione di BuongiornoSicilia
musica&spettacolo | Giovedì 6 settembre alle ore 18.30 presso le Scuderie Reali nell’ambito della rassegna “Pomeriggi d’estate alla Favorita”, gli scrittori Egle Palazzolo e Nino Vetri discutono di "L'impegno e il disimpegno, un nuovo dibattito sul futuro di Palermo". 

A Palermo "non fare" torna sempre più comodo che "fare" o "tentare". La città sarebbe certamente più bella e importante se non fosse depressa e rassegnata, offesa nelle strade, nelle piazze, nelle sue più legittime attese. Eppure c'è chi la candida a "Capitale europea della cultura 2019". Reale aspirazione o spregiudicato azzardo che nasce dall'urgenza di spronare una realtà abulica e dissennata e ravvivare un dibattito che langue? Come sempre la reazione è l'incredulità, tra un misto di scetticismo e sarcasmo. Egle Palazzolo, giornalista, è nata a Palermo dove vive e lavora. Docente di lettere e di diritto, si è occupata di critica letteraria, teatrale e televisiva per Il Giornale di Sicilia. Presiede il Centro nazionale per la narrativa e il cinema di Agrigento. Ha pubblicato Il margine breve (1972), La signora Fiorica è pazza, appendice al pirandelliano Il berretto a sonagli (1987) e, per Avagliano, Marta non è Maria (1996). Nino Vetri è nato a Palermo nel 1964, è scrittore e musicista. Suoi Le ultime ore dei miei occhiali (2007), Lume Lume (2010) e Sufficit (2012), tutti pubblicati da Sellerio.Suona nel gruppo ‘La banda di Palermo’. È possibile raggiungere il sito della manifestazione - Viale Diana - anche con i mezzi pubblici, oltre che con i propri, tramite la linea 806 dell'AMAT sul cui sito www.amat.pa.it. si trovano tutte le informazioni su orari di partenza dal capolinea, percorso e possibilità di interscambio con le altre linee del trasporto pubblico locale. 

(Ufficio Stampa Distretto Culturale di Palermo Antonio Gerbino - Rosanna Piscione)
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus