seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » musica&spettacolo » Inaugurazione mostra fotografica di Zanele Muholi ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Inaugurazione mostra fotografica di Zanele Muholi

Venerdi 18 gennaio alle ore 17.30 riaprono gli spazi espositivi di Palazzo Ziino.

di Valentina Sarri
musica&spettacolo | Grazie alla collaborazione tra il comitato Palermo Pride e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, Palermo inaugura il suo percorso Verso il Pride Nazionale del 2013 con un’importante personale di Zanele Muholi. 

La mostra Zanele Muholi - ContemporaryVisual ARTIvist si terrà a Palazzo Ziino, a Palermo, dal 18 gennaio al 17 febbraio 2013. L’inaugurazione si terrà venerdi 18 gennaio alle ore 17.30.

Una riflessione per immagini sui diritti negati attraverso l’opera di un’artista omosessuale, la fotografa sudafricana Zanele Muholi che coniuga la produzione artistica con l’impegno politico, dando vita a quello che lei stessa definisce “attivismo visuale”. 
La mostra è frutto della collaborazione tra il comitato Palermo Pride e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo. 


Dalla presentazione in catalogo: "Il percorso culturale e politico -scrivono il primo cittadino Leoluca Orlando e l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Giambrone- che accompagnerà Palermo verso il Pride nazionale del prossimo giugno, parte significativamente da una mostra fotografica che segna la riapertura degli spazi espositivi di Palazzo Ziino. È una scelta, non è un caso: restituire alla città uno dei tanti spazi negati, attraverso una riflessione sui diritti negati".

"Zanele Muholi, straordinaria artista visuale sudafricana, racconta le tante diversità che rendono ricco il mondo ma che continuano troppo spesso a segnare marginalità, disuguaglianze, emarginazione e sofferenze private. Ci aiuta ad iniziare un ragionamento che ci accompagnerà per un intero anno, l’anno del Pride nazionale a Palermo. Un anno che dovrà restituirci una città che si confronta e dialoga sui temi fondanti del fare comunità”. 



La mostra coniugherà due serie di lavori: Faces and Phases, presentata nel 2012 a Documenta Kassel e Being, un lavoro iniziato nel 2007. In Phaces and Phases Muholi documenterà ed esplorerà le identità nere lesbiche attraverso il ritratto. Being sarà, insieme, un’esplorazione dell’esistenza e della resistenza delle donne lesbiche sudafricane. Sarà proiettato Difficult love, un video della Muholi e di Peter Goldsmid, della durata di 48 minuti.

Biografia. Zanele Muholi è nata a Umlazi (Durban) nel 1972. Ha studiato Advanced Photography al Market Photo Workshop a Newtown e ha tenuto la sua prima personale alla Johannesburg Art Gallery nel 2004. Ha lavorato come community relation officer per il Forum for the Empowerment of Women (FEW), un’organizzazione nera lesbica di Gauteng e come fotografa e reporter per Behind the Mask, una rivista online dedicata a questioni gay e lesbiche in Africa. Il suo lavoro rappresenta il corpo della donna nera in un modo franco e al contempo intimo, sfidando la tradizione del ritratto dei corpi delle donne nere nella fotografia documentaria.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus