seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » musica&spettacolo » La quarta edizione di "Porto d'Arte"al Castello a mare di Palermo ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

La quarta edizione di "Porto d'Arte"al Castello a mare di Palermo

la quarta edizione della rassegna tra concerti e spettacoli dal 28 luglio fino al 2 settembre

di Valentina Sarri
musica&spettacolo | Dal 28 luglio riparte la quarta edizione di Porto d’arte al complesso monumentale Castello a Mare di Palermo, la rassegna promossa dall’Autorità portuale del capoluogo siciliano e organizzata da "Terzo Millennio" di Andrea Peria Giaconia, con il patrocinio della Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Palermo, e la collaborazione dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e dell’Associazione Arturo Toscanini.

Dieci eventi, tra concerti e spettacoli, che si svolgeranno dal 28 luglio al 2 settembre, con un fuori programma, dopo la chiusura, ancora in fase di definizione. Star nazionali e internazionali del mondo della musica, del teatro e della danza, saranno i protagonisti delle serate estive palermitane.

Ad inaugurare la rassegna sarà l’etoile mondiale Roberto Bolle con il suo balletto Trittico Novecento, in cui il ballerino si confronta con tre maestri della coreografia contemporanea, tra cui Rolad Petit.

 Nei due spettacoli successivi, rispettivamente dell’1 e del 7 agosto, troviamo due grandi artisti internazionali. Si inizia con Skin, vocalist della band londinese Skunk Anansie, la quale si esibirà in console vestendo i panni di dj con una scaletta tra indie rock, electro pop e hip-hop. Il secondo appuntamento è con James Morrison, artista dalla voce suadente e musicista raffinato, capace allo stesso tempo di scrivere hits di grande presa come You give me something e Broken Strings, presenterà al Castello a Mare il suo The Awaening tour.

Il circuito del mito, manifestazione dell’Assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo, anche quest’anno contribuisce alla realizzazione di Porto d’Arte. Un connubio perfetto tra cultura e turismo, protagonisti saranno sabato 4 agosto l’artista israeliana, impegnata socialmente, Noà, che presenterà Noapolis un concerto dedicato interamente alla canzone napoletana; il 28 agosto sarà la volta di Nina Zili con il concerto L’amore è femmina tour. In scaletta anche Per sempre, canzone presentata al festival di Sanremo 2012 e i brani del suo album d’esordio come L’uomo che amava le donne e 50mila, che l’hanno resa una delle voci più amate dal pubblico per il suo talento di cantante appassionata, autoironica e glamour. Infine giovedì 30 agosto salirà sul palco uno degli artisti più famosi del panorama musicale italiano: Gino Paoli, il quale porterà in scena la fortunata formula Due come noi con Danilo Rea al pianoforte, un concerto che presenterà una rilettura in chiave jazzista dei suoi più grandi successi.

Continuano gli appuntamenti: sabato 11 agosto saranno i Negrita a dare una verve rock alla serata con il loro Dannato Vivere Tour 2012 , una tournèe mondiale che è iniziata a Pechino e che dopo la tappa di Shanghai, li porterà in giro per tutta l’Italia. Il 18 agosto Malika Ayane regalerà con la sua straordinaria voce una serata indimenticabile ai palermitani, riproponendo successi come Ricomincio da qui e Come foglie.

Dopo tanta musica sarà la volta di uno spettacolo divertente con protagonista Enrico Brignano, che torna a calcare i palcoscenici di tutta Italia con Tutto suo padre, uno spettacolo dedicato alla figura del genitore scomparso nell’estate del 2011. Rispetto agli spettacoli precedenti, questo è un viaggio ancora più in profondità nell’animo e nei ricordi dell’artista romano che da sempre costituiscono il suo repertorio.

Protagonista della serata conclusiva sarà Gigi Proietti con lo spettacolo Pierino e il lupo (e molto altro) di Sergej Prokofiev .Si tratta della favola di Pierino e il lupo, nella versione curiosa e simpatica affidata all’estro artistico di uno degli attori più importanti della storia italiana, che non si limiterà alla semplice lettura di un testo per ragazzi ma sorprenderà il pubblico con gag e improvvisazioni che rappresentano il bagaglio del suo repertorio.

Questa edizione – afferma Nino Bevilacqua, presidente dell’Autorità portuale di Palermo -  conferma l’alto livello di Porto d’Arte e la sua centralità nel contesto culturale siciliano. Una crescita costante che viene riconosciuta anche a livello internazionale”. “E’ Palermo ad aver voluto la crescita costante di Porto d’Arte”, continua Bevilacqua – infatti il progetto avviato nel 2009, a quattro anni di distanza ha sempre coinvolto l’intera città che ha capito quanto sia fondamentale il recupero di alcuni spazi, soprattutto quelli storici, da destinare ad attività culturali, imprescindibili in un processo generale di crescita. Una sfida percepita dalla gente, che ha sempre affollato gli spettacoli proposti, e dall’imprenditoria sana che, anche in momenti non facili come quello attuale, non ha fatto mancare il proprio apporto. La manifestazione, per il sito che la ospita, è particolarmente significativa perché propone una colta appendice allo spazio dedicato al diporto, fruibile da cittadini e turisti, e riqualifica il tessuto urbano di riferimento, in linea con la scelta strategica compiuta dal Piano regolatore portuale che prevede una forte integrazione degli spazi urbano-portuali”.

Per le date, i biglietti e tutte le informazioni: http://www.terzomillennio.info/2010/eventi.htm.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus