seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » musica&spettacolo » Palermo: Presentata la nuova stagione del Teatro Jolly ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Palermo: Presentata la nuova stagione del Teatro Jolly

A vincere la crisi è stata la politica dei prezzi, a cui il pubblico ha risposto con vivacità e interesse

di N.L.
musica&spettacolo |
È stata presentata oggi la Stagione 2013-2014 del Teatro Jolly, che si ridà alla città di Palermo con il proprio inconfondibile marchio: un cartellone eterogeneo e di una qualità superiore della precedente (nonché prima) stagione, tuttavia sempre attento a soddisfare il pubblico. Commedia, riflessione, comicità, introspezione ma soprattutto intrattenimento segnano questa nuova esperienza dal titolo "Una finestra sulle emozioni", il cui unico scopo, nella varietà della vita rappresentata, dice Gianni Nanfa, è di stupire. Un pubblico fidelizzato oramai da anni al capocomico siciliano ed ex professore di latino e greco, potrà vedere come protagonisti grandi nomi del palcoscenico italiano, da Moni Ovadia a Pino Caruso, da Manlio Dovì a Gigi&Andrea

A questo proposito, Nanfa ha detto: "Siamo riusciti ad avere grandi nomi nazionali e il fatto che questi artisti si esibiscano con noi e per di più ad un prezzo assolutamente accessibile è per noi un ulteriore motivo di orgoglio". E commentando la prima stagione, ha detto: "È stata ottima, è stata premiata la nostra politica dei prezzi che tiene conto del periodo di crisi; la risposta del pubblico è stata puntuale e sempre vivace, solo per fare qualche numero abbiamo superato (per la prima stagione) i 200 abbonati e quest'anno grazie alla nostra campagna promozionale anticipata a fine maggio possiamo essere sicuri di superare questa cifra e superare il migliaio; ci tengo a sottolineare che, abbonati a parte, circa 50.000 spettatori sono passati da questo teatro, una cifra incredibile se si pensa che abbiamo appena superato il nostro primo anno di vita, sicuramente una scommessa rischiosa, coraggiosa ma decisamente vinta; ma la cosa che mi fa piacere più di ogni altra, personalmente, sono i 'grazie' che ricevo dalla gente per strada, grazie per aver creato un vero centro culturale in città e per non aver fatto diventare l'ex cinema l'ennesimo supermercato o l'ennesimo parcheggio; un motivo di orgoglio ulteriore e la riprova che la cultura, quando abbinata alla qualità, premia sempre". 

 


La stagione teatrale - Si comincia il 25 ottobre con "Vedi Napoli e poi... ridi": sul palco Antonio Pandolfo, Iaia Corcione ed Enzo Bonomo. A novembre sarà la volta di Moni Ovadia e del suo viaggio nella dignità interiore dell'uomo ne "Il registro dei peccati". Ma si torna all'umorismo siciliano con Toti Mancuso e Nicola Vitale, impegnati nello spettacolo "Tutta colpa della castagna". A metà dicembre si darà spazio a una coppia storica del varietà italiano: sarà la volta di Gigi&Andrea e del loro "Ohi mamma". 

Dopo le festività, nuovamente aria siciliana con Manfredi Di Liberto, che interpreterà dal 10 al 12 gennaio "Wonderful World". A fine mese, invece, il teatro presenterà il talento multiforme di Manlio Dovì. Il celebre showman e imitatore, maschera storica del Bagaglino di Castellacci e Pingitore propone un salto nel suo mondo con "Dovì - Da qui - Da lì". Ricchissimo il cast di "Mettiamo il caso" (dal 14 al 16 febbraio) che arruola fra gli altri un tris di attori collaudato negli anni e accolte sempre con calore dal proprio fedele pubblico: Giovanni Nanfa, Antonio Pandolfo e Giuseppe Giambrone saranno affiancati da Iaia Corcione e Nicola Vitale. 

I colti e ironici aforismi di Pino Caruso caratterizzeranno, invece, la scena fra il 28 febbraio e il 2 marzo: "Riflessioni" è un excursus all'insegna dell'umorismo e della saggezza tutta particolare messa in mostra dal grande attore palermitano da anni oramai anche apprezzatissimo scrittore in grado di spaziare tra i vari generi. Poker d'attori per il mese di aprile: Virginia Alba, Toti Mancuso, Stefania Blandeburgo e Paola La Bruna sono i protagonisti dello spettacolo "Con rispetto parlando" dal 25 al 27 aprile. A maggio, infine, sarà la volta della comicità straripante e fantasiosa di Mary Cipolla, affiancata da Giovanni Nanfa nella commedia "Qui gatta ci... polla".
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus