seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » musica&spettacolo » Pucci Scafidi ed il suo amore per "Pantelleria" in una mostra ...
OkNotizie
 8 commenti  |  
A+ A-
 

Pucci Scafidi ed il suo amore per "Pantelleria" in una mostra fotografica

Il fotografo palermitano ed i suoi progetti: "Il mio nuovo sito internet? Un atto dovuto per la terra che amo"

di Francesco Fanuele
musica&spettacolo | E’ un fiume in piena Pucci Scafidi, nel raccontare a BuongiornoSicilia, i suoi progetti presenti e futuri, ma con un occhio rivolto al passato, epoca in cui prima il nonno e poi il papà, lo hanno fatto appassionare alla fotografia in un asse immaginario che da tre generazioni di “istantanee”, racconta la storia socio-culturale della Sicilia. 
L’occasione per chiacchierare con Pucci, nasce da due importanti eventi che vedono la luce praticamente insieme: l’inaugurazione della mostra “Pantelleria” e la nascita del sito internet Pucciscafidi.com

“Pantelleria”, l’obiettivo è emozionare - All’interno del Giardino Pantesco del FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha inizio il 15 Luglio, una mostra fotografica dedicata appunto a Pantelleria che andrà avanti per tutta l’estate. La mostra, tenuta tra le vigne della prestigiosa azienda vinicola “Donna Fugata”, sarà per i visitatori una sorta di viaggio tra le bellezze del luogo, rappresentate dalle immagini accuratamente scelte da Pucci, voglioso di promuovere l’unicità di quest’isola definita "ventosa, bella e selvaggia". “L’idea di abbinare le mie fotografie a 40 frasi di personaggi innamorati di Pantelleria – spiega Pucci –  è molto originale: Isabella Ferrari, Flavio Albanese, Vito Riggio e tanti altri, hanno voluto dare il proprio contributo al mio messaggio, per far conoscere all’Italia ed al mondo lo splendore unico che solo un luogo magico come Pantelleria può offrire. Non solo Vip o persone dello spettacolo hanno dedicato un pensiero all’isola, ma anche gente comune come Lavinia, architetto costretta a lavorare per molti mesi lontana dall’Italia, ha firmato con una frase la mostra appena inaugurata”.
L’evento aperto dal Presidente di Banca Nuova Dottor Marino Breganze, seguita dall’introduzione del Cavaliere Giacomo Rallo, proprietario della cantina Donna Fugata sarà visitabile fino a settembre: “Mi auguro tanta affluenza – racconta Pucci – il periodo è favorevole grazie all’arrivo dei turisti e poter sorseggiare un buon bicchiere di vino fresco passeggiando in questi luoghi non ha prezzo. Le foto sono forti, vive, d’impatto, raccontano la potenza della natura presente a Pantelleria”. 




Pucciscafidi.com un atto dovuto – Il nuovo sito internet on line da pochi giorni, è stato definito dallo stesso Pucci come “atto dovuto” per la Sicilia. Sono più di un milione i negativi che pian piano saranno digitalizzati e caricati all’interno del portale per far sì che tutti, possano rivivere più di un secolo di storia della Sicilia. “Pucciscafidi.com doveva assolutamente nascere – racconta Pucci – mi sentivo in dovere di mettere a disposizione della mia terra, la vastità d’immagini raccolte dai familiari che mi hanno preceduto. Attualmente si può godere delle foto suddivise in progetti, presto basterà semplicemente digitare una parola chiave per ottenerne il corrispettivo fotografico”. Un modo innovativo per unire le generazioni di giovani e meno giovani alla scoperta della storia siciliana: “Nel sito sarà possibile sfogliare le mie pubblicazioni come album virtuali, l’idea è quella di far conoscere ai più giovani o far ricordare ai meno giovani, quella che è stata la nostra terra nella sua interezza”. 




Tre generazioni, una storia lunga un secolo - “Tutto cominica all’inizio del ‘900: mio nonno era un ritrattista, tra i personaggi da lui immortalati annoveriamo i Whitaker, donna Franca Florio e tante altre famiglie importanti dell’epoca”. Una linea immaginaria tiene uniti i tre “Scafidi” molto diversi tra loro in quanto ad inclinazioni artistiche: “Con l’arrivo degli americani in Sicilia, mio padre acquisì un proprio stile, diventando un fotografo più vicino al sociale. Tra i suoi scatti indimenticabili quelli a Salvatore Giuliano, Anna Magnani sul set di “Vulcano”, oltre ad innumerevoli immagini della storia contemporanea della Sicilia”. Da 24 anni a questa parte, il testimone (la macchina fotografica), passa nelle mani di Pucci: “Ho cercato la mia strada in una fotografia un po’ più commerciale, unita a progetti ambiziosi come “Bedda Fuddia”, un bel gioco portato avanti con lo chef Filippo La Mantia ed il pittore Maurilio Catalano sfociato in una splendida mostra a Roma. Il filo conduttore del progetto in una domanda: che cosa hanno in comune un oste, un pittore ed un fotografo? Nulla se non una meravigliosa terra chiamata Sicilia”.


 
Commenti (8)
scritto da marina il 15-07-2012 21:20:01
 
che meraviglia...che foto!
scritto da Filippo il 15-07-2012 21:35:47
 
Le immagini in bianco e nero di una Sicilia che non c'è più... molto belle
scritto da Eugenio il 16-07-2012 13:59:14
 
Ho avuto la fortuna di ricevere tramite Banca Nuova la raccolta fotografica del grande Pucci Scafidi dedicata a Pantelleria. Nonostante io abbia visitato svariate volte l'isola in diversi periodi della mia giovane vita, l'occhio del maestro mi ha permesso di ammirarla, emozionandomi foto dopo foto, come se fosse la prima volta che ammiravo questi paesaggi.
scritto da franco il 16-07-2012 14:36:03
 
la bravura di un fotografo e farti rivivere un luogo in una maniera che da solo non riusciresti mai a fare e Pucci lo sa fare !!!(direbbe un famoso politico palermitano)
scritto da Roberto il 16-07-2012 15:08:23
 
Ieri ero alla mostra alla cantina "Donna Fugata" a Pantelleria. Le foto erano disposte in un percorso all'interno del vigneto con visita finale di un "Giardino Pantesco". E poi c'è stato un aperitivo/degustazione di vini della cantina. Il tutto è stato molto suggestivo.
scritto da simone il 18-07-2012 14:44:23
 
foto stupende finalmente possiamo vedere che un grande fotografo si interessa alle nostre belle isole grazie buongiorno sicilia
scritto da Chiara il 18-07-2012 15:50:06
 
La sensibilità d'animo di Pucci Scafidi fa si che ogni singola foto porti ad emozionare chiunque.. abbia occhi per vedere e cuore per ascoltare..grazie!!
scritto da Giuseppe il 08-08-2012 09:54:56
 
Se questo è un fotografo professionista io mi chiamo Leonardo Da Vinci!!!!!
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus