seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » È Ignazio Marino il neo candidato a sindaco di Roma del PD ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

È Ignazio Marino il neo candidato a sindaco di Roma del PD

Una schiacciante vittoria tacciata di clientelismo. Arrivano le repliche

di N.L.
politica | Può finalmente partire la campagna del PD per le elezioni a sindaco della capitale. E sarà proprio l’ex chirurgo e senatore Dem, Ignazio Marino, – la cui vittoria è sembrata scontata fin dalle primissime schede scrutinate –, a rincorrerne il titolo. 

Le prime dichiarazioni del neo candidato - Il senatore, visibilmente emozionato, dopo aver ringraziato i 100 mila cittadini che hanno votato e i volontari che hanno coordinato il lavoro e lo scrutinio dei 223 seggi allestiti, ha dichiarato il suo obiettivo: "restituire a Roma il ruolo di città capitale del mondo e trasformare il Campidoglio nel simbolo della trasparenza e nella casa del merito, per liberarlo da una politica oscura che ci ha abituato al malaffare". 

Polemica sull'affluenza rom alle urne - Il neo candidato sindaco del PD non commenta invece il polverone suscitato dalla dichiarazione della dirigente regionale renziana Cristina Alicata, rilasciata su Facebook: "Le solite incredibili file di Rom che quando ci sono le primarie si scoprono appassionatissimi di politica". E rincara la dose: "Sono voti comprati. Punto. Chi lo nega è complice dello sfruttamento della povertà che fa il clientelismo in politica". Veloci arrivano le smentite da parte del segretario del PD Roma, Marco Miccoli, il quale ha ribadito la legittima possibilità estesa agli immigrati (in possesso del permesso di soggiorno) al voto delle primarie. Tuttavia Ignazio Marino non fa alcun cenno a quelle che Fassina ha chiamato "accuse strumentali" perché ora è necessario rimanere uniti, "lavorare insieme, perché siamo partiti col piede giusto, abbiamo cambiato la Regione e cambieremo anche Roma", come ricorda il neo presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, grande sostenitore di Marino, il quale ha chiesto la collaborazione di tutti perché "Possiamo farcela, ma dobbiamo farlo insieme".

Si aspetta, in ogni caso, la sfida dei prossimi 26 e 27 maggio, quando si apriranno le urne che lo vedranno contro il sindaco uscente Gianni Alemanno (PDL), Marcello De Vito (M5S) e l’imprenditore Alfio Marchini.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus