seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » A tre settimane dal voto impazza la questione Imu ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

A tre settimane dal voto impazza la questione Imu

Silvio Berlusconi contro tutti, promette abolizioni e restituzioni

di Leandra Di Caccamo
politica | Uno dei punti fondamentali del programma elettorale del Pdl è l’abolizione dell’Imu, tassa introdotta durante il governo Monti e che ha gravato sulle famiglie italiane. Ed è su questo aspetto che Berlusconi sta basando in gran parte la sua campagna elettorale. 

"Restituirò l'IMU"- Oltre all’abolizione dell’Imu, Berlusconi lancia una bomba promettendo di restituire le tasse pagate nel 2012. Si tratta di quattro miliardi di euro che verranno compensati con il concordato fiscale con la Svizzera sui capitali esportati in nero e a un provvidenziale anticipo della Cassa depositi e prestiti. In attesa che l'accordo entri in vigore si useranno i libretti postali dei cittadini. In sostanza, qualsiasi cittadino che ha i suoi soldi alla posta si presenterà allo sportello per prelevare il suo rimborso Imu, ma ciò che preleverà saranno i suoi stessi fondi postali. Dunque, sarebbero gli stessi cittadini a rimborsarsi. Inoltre, sparirà anche l’Irap e diminuiranno le accise. Non è una soluzione di facile applicazione almeno non nell'immediato visto la cifra di cui si parla. 

Il cavaliere si scaglia su Monti - “Monti ne dice tante di stupidaggini. Se in Italia c'e' qualcuno che e' credibile questo e' il sottoscritto. Perche' dissi che avrei abolito l'Ici e l'ho abolita. Molti dicono sciocchezze, non ne ho mai sentite tante come quelle che sento in questi giorni di campagna elettorale”. 

Voto appetibile - Monti definisce questa proposta del Cavaliere "un tentativo di rendere appetibile il voto per un partito senza grande attenzione agli equilibri italiani. Un tentativo simpatico di corruzione: “Ti compro il voto con dei soldi, che sono quelli degli italiani. Poi poco importa che come nel 2011 dovrò andarmene perché la situazione non è più gestibile, magari chiameranno un tecnico... Ma intanto sono stato eletto'".

Bersani e la battaglia di serietà - "Io non vado a promettere rimborsi di viaggi di nozze. Questa è una battaglia che o si vince sulla serietà o è meglio riposarsi”. “Bruciare tutte le favole - prosegue il segretario del Pd - al massimo parlare seriamente di quel che si deve fare. Spero che la gara si fermi”. Non fa bene al nostro Paese una campagna elettorale giocata in modo un pò onirico, una gara a fare vedere il Bengodi”, ha inoltre aggiunto Bersani. 
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus