seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Capitale Europea della cultura. Palermo è tra le candidate ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Capitale Europea della cultura. Palermo è tra le candidate

Si punterà ad un progetto di rigenerazione della città capace di modificarne l'immagine

di Natalia Librizzi
politica | Palermo è una tra le candidate ufficiali per divenire Capitale Europea della cultura 2019

Palermo centro del Mediterraneo, luogo di incontro e confronto di tre continenti, crocevia delle culture più diverse tanto da mostrare, in tutte le sue espressioni culturali, gli esiti secolari di un dialogo fecondo. Palermo città che ha anche accumulato una serie di condizioni negative: una su tutte, la mafia la cui presenza ha ferito e umiliato. Palermo che ha sintetizzato il suo riscatto con la costruzione di una città per la città del prossimo futuro perché il titolo di Capitale non è un premio assegnato all'importanza storica e artistica della città (a quel punto avrebbe già vinto Roma su tutti) né alla capacità di creare programmi culturali di alto profilo. 

Come si diventa Capitale Europea? - Si diventa Capitale Europea costruendo, nei sei anni che intercorrono tra l'avvio del processo e l'anno della manifestazione, un progetto di rigenerazione della città capace di modificarne l'immagine, presentandola efficacemente a livello europeo e internazionale, di accrescere i processi di inclusione sociale e valorizzare il dialogo interculturale. 

Un’avventura nata agli inizi dello scorso anno, quando più cento tra associazioni culturali, enti pubblici e privati, istituzioni locali e testate giornalistiche decidono di firmare un Manifesto per proporre la candidatura di Palermo a Capitale Europea. Un’avventura che diventa progetto quando a maggio la neoeletta amministrazione comunale fa sua questa iniziativa decidendo di sfidare le altre città candidate su un terreno difficile: progettare se stessa in tempo medio-lunghi. 

E ieri il sindaco Orlando ha affermato, commentando le parole del presidente Crocetta pronunciate a Roma durante la presentazione del Pride 2013: “Siamo molto soddisfatti per l'adesione espressa oggi dal Presidente della Regione Rosario Crocetta alla candidatura di Palermo a Capitale Europea della cultura. È un'adesione importante che rafforza il nostro progetto, che certamente non è solo per e di Palermo”.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus