seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Centro Storico Palermo. Approvato progetto recupero 5, 5 mln ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Centro Storico Palermo. Approvato progetto recupero 5, 5 mln

L'Assessorato regionale per le infrastrutture ha comunicato l'avvenuta firma del Decreto per interventi di recupero e riqualificazione di aree urbane in difficoltà

di Redazione di BuonGiornoSicilia
politica | L'Assessorato regionale per le infrastrutture ha comunicato nei giorni scorsi l'avvenuta firma del Decreto che individua quei progetti che saranno inseriti nell'Accordo di programma con il Ministero, per gli interventi di recupero e riqualificazione di aree urbani che presentino particolari difficoltà. Tra questi, il progetto presentato a febbraio dal Comune di Palermo per i recupero di un'area situata fra via del Celso e via Collegio Giusino, alle spalle della Cattedrale. In particolare il programma prevede il recupero di un importante edificio monumentale in Via del Celso per residenza, e il finanziamento da parte della Regione per la riqualificazione dell’area circostante che comprenderà un giardino e servizi. 

Il programma proposto ha un costo di circa 5,5 milioni di Euro e un contributo regionale di circa 2 milioni di Euro. Il progetto prevede la compartecipazione finanziaria del pubblico e del privato. "Questa iniziativa - afferma il Sindaco Leoluca Orlando - fa parte della strategia di riqualificazione del Centro Storico basata sul potenziamento della residenza e dei servizi, che questa Amministrazione considera prioritaria attraverso un’azione congiunta e sinergica fra pubblico e privato. Progetti come questo - conclude Orlando - mirano ad incrementare la residenza e i servizi di supporto, agendo quindi indirettamente a sostegno del tessuto economico e delle attività commercial e dei mercati storici, innovando il Centro storico nel rispetto delle sue caratteristiche storiche e architettoniche." 

L'Assessore Agata Bazzi i cui Uffici hanno curato il procedimento, ha sottolineato come questo intervento, "abbia una doppia valenza, in un momento in cui il settore edilizio attraversa una grave crisi ed ogni intervento di recupero del patrimonio esistente agisce quindi da volano economico a sostegno dell'occupazione."
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus