seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Crocetta vs SERIT: 'Grave situazione clientelare' ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Crocetta vs SERIT: 'Grave situazione clientelare'

Il Governatore ha presentato un esposto alla Procura

di Luca Castrogiovanni
politica | Pesanti e probabilmente vere. 
Le accuse alla gestione della Serit lanciate dal presidente Rosario Crocetta hanno tutta l'aria di non "superare ogni fantasia" (così ha definito il governatore le carte in suo possesso), ma di essere invece la solita triste realtà clientelare che nella nostra isola investe praticamente ogni settore. 
Durante la conferenza stampa, (in cui oltre che alla Serit si è anche "accusato" la Trinacria Onlus), il governatore ha riferito di aver presentato un esposto alla Procura affinchè venga fatta piena luce su alcuni gravi episodi di "gestione molto generosa da parte di questa agenzia". 

Attacco alla Serit Crocetta ha denunciato una grave situazione clientelare, basata sopratutto su consulenze esterne (pratica diffusa per erogare spesso regalie ad amici) ed affidamento di servizi a privati, oltre che di uno strano rapporto che l'agenzia di riscossione dei tributi avrebbe avuto con Montepaschi. Secondo le carte in suo possesso, sarebbero oltre 10 milioni di euro il costo di consulenze affidate ad esterni (3 avvocati sarebbero beneficiari di oltre 400 incarichi) ed uno studio legale avrebbe ricevuto un contratto decennale, tacitamente rinnovato, per oltre 1 milione di euro l'anno. 
Sotto accusa anche il costo di 12 milioni annui per il servizio notifiche "compito che potrebbe essere affidato ai precari invece che a privati", e a proposito di Montepaschi viene denunciato l'aumento dei tassi per un mutuo ventennale contratto circa un anno fa, quando Montepaschi è uscita da Serit "in un modo veramente geniale, da sola ha valutato l'azienda circa 360 milioni di euro". 

E dove finiscono le accuse di Crocetta arrivano quelle della rete; cartelle esattoriali illegali continuano ad essere inviati ai cittadini con la speranza di incassare subito crediti non dovuti. 
Sulla Social Trinacria Onlus (gli ex Pip) il presidente denuncia invece la mancanza di un contratto che regolarizzi il rapporto: "Come nasce il rapporto tra la Trinacria onlus e la Regione?". 

E durante la conferenza stampa, Crocetta si è espresso sulle polemiche degli ultimi giorni sorte con il Movimento 5 stelle a causa della mancata votazione del ddl sulla doppia preferenza di genere, tanto da portare alcuni ad ipotizzare la fine del cosiddetto "Modello Sicilia" che a livello nazionale si è cercato di costruire. 

La polemica con i grillini – “Questa norma consentirà il voto di scambio e il capillare controllo del consenso elettorale”. Tuona così Giancarlo Cancelleri, capogruppo dei deputati del Movimento 5 stelle, dopo la votazione per la nuova legge per le prossime amministrative in Sicilia, passata con il voto di alcuni deputati del Pdl. 
Il problema nasce dalla mancata approvazione del seggio unico per lo spoglio e della doppia scheda, strumenti che secondo il movimento 5 stelle, sono in grado di combattere il voto di scambio. Secca la risposta del governatore: "Dire che il doppio voto di genere aumenta e favorisce il controllo del voto è un argomento strumentale, usato da chi è totalmente disinteressato a fare una politica di promozione favorendo l’inserimento delle donne all’interno delle istituzioni". 

Crocetta parla quindi di una Sicilia ancora una volta apripista in Italia, in un argomento, le donne nella politica, che in Europa ci vede negli ultimi posti; un atto sicuramente positivo che però rischia di generare polemiche che possono essere controproducenti per la nostra stessa terra. 
Più che "esportatori di modelli" dobbiamo soprattutto pensare a risolvere i problemi di casa nostra: la mafia è sicuramente quello che più ci condiziona e frena, oltre che nello sviluppo, nella nostra libertà. 
Il voto di scambio esiste, è reale, e qualsiasi provvedimento atto a frenarlo non dev'essere strumentalizzato, ma analizzato seriamente.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus