seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Dietrofront di Battiato? ...
OkNotizie
 10 commenti  |  
A+ A-
 

Dietrofront di Battiato?

Oggi un incontro a Palazzo d'Orleans con Crocetta

di Valentina Sarri
politica | L'avventura politica del maestro siciliano Franco Battiato potrebbe essere già terminata, sono trascorse infatti solo un paio di settimane da quando l'artista ha accettato l'incarico di assessore al Turismo e allo Spettacolo e già ci sarebbero dissapori con il neo governatore Rosario Crocetta.

È previsto per oggi un incontro tra l’artista e il presidente Crocetta per definire il suo ruolo nel governo. Alla base delle eventuali dimissioni lampo ci sarebbero alcune incomprensioni con Crocetta, sul ruolo che Battiato avrebbe dovuto ricoprire all’ interno del governo. Battiato infatti, vorrebbe occuparsi soltanto di spettacoli e rimettere nelle mani di Crocetta la delega per il turismo. Fuori discussione l'ipotesi di rinunciare alla carriera musicale per dedicarsi a tempo pieno a un ruolo impegnativo come l'assessorato alla Cultura.

“Battiato è il nuovo assessore alla Cultura”, aveva detto il governatore appena due settimane fa. “No, sono assessore al Turismo”, aveva corretto il cantautore la sera stessa. Una delega molto ampia, comunque inconciliabile con gli impegni di Battiato che ha detto più volte di non volere rapporti con la politica e soprattutto di non voler fare il politico. Il cantautore potrebbe ritagliarsi comunque un ruolo speciale, nelle vesti di regista-sovrintendente alla Cultura con ampi margini di manovra. Ma secondo alcuni rumors nell’incontro di oggi, Crocetta potrebbe far cambiare idea a Battiato, proponendogli la costruzione di una squadra solida, che ruoterebbe intorno alla figura del cantautore. Un team di tecnici e burocrati, che agirebbe da supporto a Battiato.
 
Commenti (10)
scritto da mario il 21-11-2012 09:11:39
 
Che peccato, alla fine era una buona idea!!!!!
scritto da peppe il 21-11-2012 09:13:28
 
Non è scritto da nessuna parte che Battiato solo perchè un grande artista sarebbe anche un buon assessore!!!
scritto da mario il 21-11-2012 09:18:07
 
Personalmente sono convinto che sarebbe un ottimo elemento della giunta.
scritto da dado il 21-11-2012 09:28:07
 
sul ponte sventola la bandiera gialla o bianca?
scritto da rosi il 21-11-2012 09:33:30
 
Bianca .... mi sa!!!
scritto da renzo il 21-11-2012 09:33:56
 
Meglio cosi' !!!
scritto da giusy il 21-11-2012 09:36:22
 
Ma che avete contro Battiato??
scritto da Ufello il 21-11-2012 11:07:55
 
Intanto sono daccordo con Renzo! Poi, questa vicenda mi ricorda un'altro autorevole personaggio della nostra storia musicale che, d'improvviso, in virtù delle sue doti di cantautore, tentò la via della "Filosofia Politica" di matrice sinistrorsa. Tutta l'Italia ne parlò sconvolta e infine, tutti furono contenti quando gli fù affidarono un ennesimo nuovo show!!! Quindi, mentre i "Molleggiamenti" tornarono in onda, tutti fecero un gran sospiro di sollievo!
scritto da alfredo il 21-11-2012 11:45:00
 
Ma credo sia difficile rendere in concetto in poche righe. Comunque se proprio devo faccio un compendio: meglio un cantautore colto ed intelligente che un politico ignorante e studipo!!!!!!
scritto da Dario R. il 21-11-2012 13:38:11
 
Quoto Alfredo. Ma forse era un po' troppo onesto e colto per gli svilenti giochi di potere.
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus