seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Ecco il piano di micropedonalizzazione del centro storico ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Ecco il piano di micropedonalizzazione del centro storico

25 aree individuate

di Redazione di BuongiornoSicilia
politica | Si è svolta oggi la conferenza stampa di presentazione della proposta di Piano per le micro-pedonalizzazioni nel Centro storico
Alla presentazione del piano sono intervenuti il Sindaco Leoluca Orlando, gli Assessori Agata Bazzi e Giuseppe Barbera, il Presidente della Prima Circoscrizione Paola Miceli ed il Comandante della Polizia Municipale Vincenzo Messina
"C'è una domanda sociale di pedonalizzazione nel Centro storico - ha affermato Agata Bazzi - testimoniata dalle tantissime esperienze spontanee. 
 Oggi l'Amministrazione vuole rendere questo processo lineare e partecipativo, favorendo il dialogo fra tutti i soggetti interessati con il duplice obiettivo di garantire e favorire la vivibilità per i residenti e stimolare la rinascita del Centro come luogo di socialità e sviluppo.
"Quella presentata oggi - ha chiarito l'Assessore - è una proposta che per due settimane sarà visibile da tutti i cittadini presso l'Assessorato al Centro storico e diverrà operativo solo dopo aver verificato le proposte e le osservazioni che verranno dai cittadini.
"Le aree previste dalla proposta di Piano, alcune delle quali sono già oggi a traffico limitato e alcune delle quali sono di nuova pedonalizzazione, sono in tutto 25". 
Il Piano diverrà operativo a tappe, dopo il 16 luglio quando sarà chiusa la verifica delle proposte e delle osservazioni e che potranno essere inoltrate in forma scritta all'Assessorato per il Centro Storico di via Torremuzza. 
 Le 25 aree individuate, alcune delle quali sono già in parte perdonalizzate, sono le seguenti: 

Mandamento Monte di Pietà: Piazza Massimo - Piazza Monte di Pietà - Via Candelai - Piazzetta della Canna - Piazza Papireto.

Mandamento Castellammare: Piazza Olivella, Via Bara all'Olivella, Via dell'Orologio - Piazza San Domenico, Discesa San Domenico, Via Sant'Andrea, Piazza Sant'Andrea, C.le Sant'Andrea, V.lo della Guardiola, Via Ambra - Via Bambinai, Via Pantelleria, Largo Cavalieri di Malta - Via Chiavettieri.
Mandamento Tribunali : Piazza Marina - Via dei Bottai - Piazza San Francesco, Via A. Paternostro - Via Torremuzza, Piazza Kalsa - V.lo della Salvezza, Piazzetta dei Bianchi, Piazza della Vittoria allo Spasimo - Piazza Sant'Anna, Piazza Croce dei Vespri, Piazza Rivoluzione - Piazza Pretoria, Piazza Bellini.
Mandamento Palazzo Reale: Piazza Bologni - Piazzetta Speciale - Piazza Casa Professa - Piazzetta Brunaccini - Via del Bosco - Via Chiappara al Carmine, Piazza Porta Sant'Agata - Piazzetta San Francesco Saverio - Piazzetta del Fondaco, Via del Fondaco a Palazzo Reale - Vicolo Quartararo - Vicolo Forno, Piazzetta delle Balate, Via delle Balate - Cortile San Giovanni degli Eremiti. 

Tutto questo dovrebbe favorire il commercio e due fra gli imprenditori presenti alla presentazione, Marco Giammona e la Presidente del Consorzio del Centro Commerciale Naturale "Piazza Marina & dintorni" Maria Giambruno hanno annunciato che saranno i privati ad acquistare in parte i dissuasori, le piante e gli arredi per le aree che saranno chiuse al traffico. "In alcune piazze - hanno affermato - prevediamo anche di installare impianti di collegamento Internet wi-fi ad accesso libero. 

"L'Assessore Giuseppe Barbera ha sottolineato come questo piano si inserisce in un più ampio piano dell'Amministrazione "per creare aree di socialità vivibile in tutta la città; di questo progetto fanno parte i piani che sono attualmente allo studio per Mondello, per Sferracavallo e le altre borgate marinare, per diverse zone della costa sud."
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus