seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Il voto per le Province slitta al 2014 ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Il voto per le Province slitta al 2014

Crocetta annuncia il rinvio del voto precedentemente previsto per il prossimo mese di maggio

di Leandra Di Caccamo
politica | In Sicilia le Province andranno al voto entro un anno. Tale accordo è stato raggiunto con il Presidente della regione riguardo alla riforma istituzionale prevista per questi enti. 

Rinvio voto - A rendere nota la decisione è il presidente della commissione Affari istituzionale dell'Ars, Marco Forzese. 'Condivido che in attesa della nuova legge elettorale le Province vengano commissariate alla scadenza naturale dei mandati presidenziali e consiliari. Non avremo quindi una soppressione delle province, bensi' una rivisitazione dei poteri e la certa riduzione dei costi'. 

A fine maggio sono previste le amministrative che potrebbero riguardare solo i Comuni, tra i quali Catania e Messina.

I grillini non ci stanno - All’Ars non sono tutti d’accordo con la scelta presa da Crocetta, infatti i rappresentanti del Movimento 5 Stelle mostrano tutto il loro disappunto.
"Noi proponiamo l'abolizione totale delle Province - anticipa il capogruppo dei 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri -. E' stata la nostra proposta fin dalla campagna elettorale. Chiaramente parliamo di un'abolizione dei ruoli politici mentre gli uffici e le funzioni passerebbero a Comuni e Regione. Qualunque altro testo diverso da questo non avrà i nostri voti all'Ars”.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus