seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » L'Italia, la Sicilia e Palermo ricordano Pio La Torre e Rosario Di ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

L'Italia, la Sicilia e Palermo ricordano Pio La Torre e Rosario Di Salvo

Orlando: 'La Sicilia è la terra di questi uomini che si sono spesi contro i boss'

di N.L.
politica | In occasione oggi del trentunesimo anniversario dell'uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, l'Amministrazione comunale ha partecipato alla cerimonia commemorativa svoltasi sul luogo del duplice omicidio in via Li Muli, e ha simbolicamente esposto uno striscione "No Muos" dal balcone del Palazzo monumentale di Piazza Giulio Cesare, sede dell'Assessorato alla partecipazione, per ricordare l'impegno per la pace e contro le installazioni militari del leader del PCI. 

Il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha detto a riguardo: "Oggi è necessario ribadire la necessità di coniugare la difesa per il territorio con le battaglie antimafia e pacifiste e la scelta del comune di Palermo di sostenere le battaglie della popolazione di Niscemi contro il Muos è una scelta proiettata allo sviluppo della Sicilia facendo memoria della grande lotta che Pio La Torre condusse in quegli anni con migliaia di siciliani ed italiani". 

Sul luogo dell'agguato il sindaco Leoluca Orlando ha anche pronunciato un discorso toccante: "Ancora oggi si pensa che la mafia sia qualcosa da combattere solo con la repressione, ma la mafia è un sistema di potere politico, economico, sociale, con le sue regole e infiltrazioni dentro lo Stato. Rosario Di Salvo e Pio La Torre ci hanno ricordato che la mafia è dentro queste istituzioni. Ma la Sicilia è la terra di questi uomini che si sono spesi contro i boss, non è la terra di Bagarella e Ciancimino". 

Anche dalla destra siciliana arrivano riscontri su questa giornata importante per la Sicilia e per l'Italia intera. 
È Francesco Cascio, presidente della commissione per l’Esame dell’Attività dell’Unione Europea dell’ARS, a ricordare Pio La Torre e Rosario Di Salvo, che "hanno perseguito con tenacia la lotta alla mafia fino al sacrificio estremo della vita. Il loro coraggio e il loro esempio devono essere un monito per tutti noi". E aggiunge: "Dobbiamo tenere alta la guardia e proseguire tutti insieme, istituzioni e società civile, la battaglia per la legalità, al fine di garantire soprattutto alle giovani generazioni un futuro di libertà, democrazia e prosperità".  

Anche Giorgio Napolitano ha parole profonde per questo "tragico evento". Il presidente della Repubblica ha detto infatti: "Ancora oggi, a 31 anni da quel tragico evento, rinnovare la memoria e lo sdegno per quel vile assassinio significa riaffermare i valori di democrazia e di libertà solennemente sanciti dalla Carta costituzionale e su cui si fonda la convivenza civile nel nostro Paese".
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus