seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Legalità: Venturi, "Terreni ASI ad imprese a costi competitivi" ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Legalità: Venturi, "Terreni ASI ad imprese a costi competitivi"

Passaggio fondamentale per l'attivazione della Zona Franca per la legalità (ZFL)

di Redazione di BuonGiornoSicilia
politica | "Ho dato mandato al dipartimento Attivita' produttive di richiedere ai consorzi Asi in liquidazione una stima del valore medio attribuibile, con conseguente ipotesi di adeguamento dei costi dei prezzi di vendita, dei terreni consortili ai reali costi di acquisizione". Lo scrive l'assessore regionale alle Attivita' produttive, Marco Venturi con una missiva indirizzata a Salvatore Pasqualetto, presidente del "tavolo unico di regia per lo sviluppo e la legalita' della provincia di Caltanissetta". 
E', questo, un passaggio fondamentale nelle procedure per l'attivazione della Zona franca per la legalita' (ZFL), recentemente approvata dalla giunta di governo. La Zfl ha lo scopo di attrarre investimenti sul territorio, incentivare la crescita e rilanciare il tessuto socio economico della provincia garantendo vantaggi e sgravi fiscali a favore di quelle imprese in grado di rispettare tutti i parametri di legge e di opporsi a richieste criminali. La zona franca per la legalita' comprende i comuni della provincia di Caltanissetta (Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Cltanissetta, Campofranco, Delia, Gela, Marianopoli, Mazzarino, Milena, Montedoro, Mussomeli, Niscemi, Resuttano, Riesi, San Cataldo, Santa Caterina Villermosa, Serradifalco, Sommatino, Sutera, Vallelunga Pratameno e Villalba), alcuni dell'Agrigentino (Canicatti', Campobello di Licata, Ravanusa, Licata) e Pietraperzia in provincia di Enna. "Si tratta di un atto propedeutico all'attuazione di politiche di sviluppo del tessuto produttivo siciliano poiche' - spiega - utili a incentivare l'insediamento di nuove aziende a fronte di investimenti per l'acquisto di terreni a costi competitivi"."Ho dato mandato al dipartimento Attivita' produttive di richiedere ai consorzi Asi in liquidazione una stima del valore medio attribuibile, con conseguente ipotesi di adeguamento dei costi dei prezzi di vendita, dei terreni consortili ai reali costi di acquisizione". Lo scrive l'assessore regionale alle Attivita' produttive, Marco Venturi con una missiva indirizzata a Salvatore Pasqualetto, presidente del "tavolo unico di regia per lo sviluppo e la legalita' della provincia di Caltanissetta". E', questo, un passaggio fondamentale nelle procedure per l'attivazione della Zona franca per la legalita' (ZFL), recentemente approvata dalla giunta di governo. La Zfl ha lo scopo di attrarre investimenti sul territorio, incentivare la crescita e rilanciare il tessuto socio economico della provincia garantendo vantaggi e sgravi fiscali a favore di quelle imprese in grado di rispettare tutti i parametri di legge e di opporsi a richieste criminali. La zona franca per la legalita' comprende i comuni della provincia di Caltanissetta (Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Cltanissetta, Campofranco, Delia, Gela, Marianopoli, Mazzarino, Milena, Montedoro, Mussomeli, Niscemi, Resuttano, Riesi, San Cataldo, Santa Caterina Villermosa, Serradifalco, Sommatino, Sutera, Vallelunga Pratameno e Villalba), alcuni dell'Agrigentino (Canicatti', Campobello di Licata, Ravanusa, Licata) e Pietraperzia in provincia di Enna. "Si tratta di un atto propedeutico all'attuazione di politiche di sviluppo del tessuto produttivo siciliano poiche' - spiega - utili a incentivare l'insediamento di nuove aziende a fronte di investimenti per l'acquisto di terreni a costi competitivi".
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus