seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Passa il DDL 278, ma continuano le polemiche ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Passa il DDL 278, ma continuano le polemiche

Il PDL e Giorgio Assenza: 'Legge che confonde le acque e rischia fortemente di costare più delle Province stesse alla spesa pubblica'

di N.L.
politica | Abolite le Province dopo una seduta di oltre 6 ore in cui non sono mancate le polemiche, adesso si procede la sostituzione delle stesse con i cosiddetti liberi consorzi tra comuni. Continuano infatti a giungere nuove dichiarazioni o chiarimenti sulle stesse da parte dell’opposizione al DDL 278, approvato dalla schiacciante maggioranza costituita da PD, UDC e M5S. 

Questa volta è il pdllino Giorgio Assenza a voler evidenziare l’incostituzionalità della legge, definita dallo stesso "legge Giletti-Crocetta-Cancelleri, che confonde le acque e che rischia fortemente di costare più delle Province stesse alla spesa pubblica”. E porta come esempio la situazione della sua città natale, Ragusa: “Cominciamo dal nome: come si dovranno appellare questi consorzi di Comuni? Io sono di Ragusa: per i dodici Comuni che forse lo comporranno, va bene Consorzio Ibleo? Ma non è così semplice: sui social network, da ieri sera, si leggono le dichiarazione di tanti modicani che si sono sentiti a suo tempo scippati dall'elezione a capoluogo di Ragusa, essendo stata Modica la città più importante della contea omonima. Ora, molto semplicemente, fanno voti di rivincita e auspicano una Modica nuovo capoluogo del consorzio dei Comuni... modicani". 

E aggiunge, alludendo alle dichiarazioni del segretario del Pd Lupo, che “non stiamo facendo una riforma epocale, non stiamo scrivendo la Storia”, ma stiamo valorizzando invece "il bradipo Regione: un pachiderma che ha fagocitato la formazione professionale che in tutta Italia è affidata alle Province e funziona benissimo". L'abolizione delle Province per Assenza si rivela, allora, "incomprensibilmente appannaggio della Regione ed è una catastrofe!".
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus