seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Pietro Alongi: “Villa Santa Teresa diventi parte del sistema sanitario ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Pietro Alongi: “Villa Santa Teresa diventi parte del sistema sanitario regionale”

Presentata all'Ars un'interrogazione parlamentare sulla struttura sequestrata alla mafia

di Redazione
politica | “La struttura d’eccellenza Villa Santa Teresa di Bagheria, nel novero dei beni sequestrati alla mafia, deve confluire all’interno delle cliniche pubbliche del servizio Sanitario regionale, così come stabilisce la delibera di Giunta n. 266 del 22 luglio 2013” ne è certo il deputato Ncd Pietro Alongi che, per questo, ha depositato un atto ispettivo in Ars e chiede al presidente della commissione Antimafia, Nello Musumeci, di convocare in audizione il prefetto Marino, commissario giudiziario dello stesso centro, visto che, nel frattempo, si è costituito un gruppo di studio allo scopo di formare una cooperativa privata cui si vorrebbe passare la proprietà della struttura. 

“Al contrario – rimarca Alongi – e così come hanno sottolineato nelle loro note anche le organizzazioni sindacali, occorre predisporre ogni atto utile all’affidamento di Villa Santa Teresa alla Regione e al suo inserimento nell’elenco delle strutture sanitarie pubbliche, nonché premunirsi contro qualunque rischio di ulteriori infiltrazioni mafiose e da qualsiasi condizionamento che non salvaguardi l’occupazione di tutti i lavoratori, che hanno contribuito a rendere Villa Santa Teresa una struttura di vera eccellenza”. 

L’interrogazione, indirizzata al presidente Crocetta e all’assessore alla Sanità, cui si chiede di accelerare i tempi per il trasferimento della proprietà alla Sanità regionale, richiede lo svolgimento d’urgenza.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus