seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Regione Sicilia: Leontini scende in campo ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Regione Sicilia: Leontini scende in campo

"Una candidatura per rilanciare la Sicilia"

di Redazione di BuongiornoSicilia
politica | Dopo le dimissioni di Raffaele Lombardo è partita la campagna elettorale per la corsa al nuovo governatore della Sicilia. 

Dopo le candidature, già annunciate di Renato Crocetta (Pd) e Pippo Fava (Sel), adesso è la volta del capogruppo del Pdl Innocenzo Leontini che ieri pomeriggio nella sala Palumbo di palazzo dei Normanni, ha presentato, durante una conferenza stampa, la sua candidatura a presidente della Regione, appoggiato dal capogruppo del Pid Rudy Maira.    

''Oggi proponiamo una candidatura alla coalizione di cui facciamo parte, una proposta fatta per aiutare e non contrastare, rivolgendoci in primis all'amico Alfano e al Pdl e poi alle forze moderate del centrodestra''. 
Con questa dichiarazione, Innocenzo Leontini apre la sua corsa per la presidenza della Regione Sicilia in vista delle elezioni di ottobre. 
Il capogruppo Pdl all'Ars si presenta alla conferenza stampa a Palazzo dei Normanni, con a fianco il suo compagno di viaggio per questa avventura, Rudy Maira, capogruppo del Pid-Cantieri popolari. Definisce la sua ''una candidatura per restaurare un rapporto tra consenso e rappresentanza distrutto in questi anni da Lombardo e fornendo una alternativa credibile''. E pensa che ''archiviata l'ipotesi delle primarie e in assenza di altri momenti di sintesi, per la coerenza dimostrata in questi anni pensiamo di possedere tutti i titoli per fornire una indicazione forte e autorevole''. E a chi gli domanda una apertura al partito Mpa gli risponde ''Se ci sono parlamentari e simpatizzanti riconducibili all'originaria idea di centrodestra riformista e moderato volessero aderire al nostro progetto, perche' no? Non abbiamo intenzioni di precludere''. Poi una stoccata ai tecnici e intellettuali nel governo Lombardo che, secondo Leontini, ''non ha manifestato quella efficacia e capacita' che si richiedono'' in questo particolare momento di difficolta'. ''Con Lombardo si sono schierati molti professionisti, come il magistrato Massimo Russo e il prefetto Giosue' Marino. Ma anche due uomini della Confindustria, Andrea Vecchio, tra gli ultimi arrivati, e soprattutto Marco Venturi''. Come dire ''noi invece conosciamo bene la macchina amministrativa e di governo'' quindi ''siamo pronti'' per governare. Oltre al Pid-Cantiere popolare, sono a fianco di Leontini Noi Sud e i socialisti di Stefania Craxi.

''Aprire un tavolo politico che coinvolga forze, partiti e organizzazioni del centrodestra - commenta Rudy Maira - individuando assieme programmi, progetti e candidatura alla presidenza. Per questo oggi offriamo una candidatura che riteniamo prestigiosa come quella di Leontini. Il centrodestra deve marciare unito''. Poi sottolinea che: ''La stagione di Raffaele Lombardo non e' conclusa, lo conosco. Fara' altre nomine, magari a Ferragosto, ed esercitera' ancora il suo potere alla Regione, attraverso i suoi assessori''. Maira poi punta l'indice sugli ultimi due assessori nominati da Lombardo poco prima delle sue dimissioni: ''L'assessore Nicola Vernuccio ritira il contenzioso con l'amministrazione (avviato dopo lo stop alla nomina come dirigente regionale) o no? Se lo ritira evidentemente si sara' fatto i suoi calcoli”. 

“Quella di Innocenzo Leontini è una candidatura forte, autorevole e consapevole di quel che ha bisogno la Sicilia. La sua lunga e attiva azione parlamentare - chiarisce Bennati del Pdl - permetterà di dare risposte concrete alle speranze dei siciliani". Poi un auspicio: “Spero che il mio amico Angelino Alfano e i colleghi di partito, sappiano cogliere l'opportunità di questa proposta, al fine di farne sintesi per un vero rilancio del centrodestra”.

Edoardo Lenza del PDL appoggia favorevolmente la figura di Leontini: "Ieri una giornata nera per la politica siciliana. Oggi, con la proposta di Innocenzo Leontini, è l’inizio di una vera svolta per tutto il centrodestra siciliano. Il confronto, il programma e la serietà faranno di Leontini l’autorevole candidato che unirà i moderati del centrodestra”
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus