seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » politica » Trattativa Stato-Mafia: rinvio a giudizio per Mancino, Mori, ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Trattativa Stato-Mafia: rinvio a giudizio per Mancino, Mori, Provenzano e Dell'Utri

Il Procuratore Capo, Francesco Messineo, non ha firmato l'istanza

di Redazione di BuonGiornoSicilia
politica | Nell'ambito dell'indagine sulla cosiddetta "trattativa Stato-Mafia", la Procura di Palermo ha emesso 12 rinvii a giudizio: tra gli indagati spiccano i nomi dell'ex Presidente del Senato Nicola Mancino, del senatore del PDL Marcello Dell'Utri, del generale dei carabinieri Mario Mori e dei due super boss Totò Riina e Bernardo Provenzano.

La richiesta di rinvio a giudizio è stata firmata dal procuratore aggiunto Antonio Ingroia e dai Pm Nino Di Matteo, Lia Sava e Francesco Del Bene, ma per il momento non dal procuratore capo Messineo.

I capi di accusa sono pesantissimi: violenza e minaccia al corpo politico dello Stato, concorso in associazione mafiosa e calunnie.

"Preferisco farmi giudicare da un giudice terzo, dimostrerò la mia innocenza ai fatti addebitatimi ritenuti falsa testimonianza - chiarisce Mancino - sono totalmente estraneo ai fatti ed ho chiesto al pubblico ministero di Palermo, di ascoltare i responsabili nazionali dell'ordine e della sicurezza, senza aver mai avuto risposta". 
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus