seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » Rubriche » Buongiorno_Lab » Nuovo iPhone, basterà questa volta solo una S a fare la differenza? ...
OkNotizie
 1 commenti  |  
A+ A-
 

Nuovo iPhone, basterà questa volta solo una S a fare la differenza?

Varie fonti (non ufficiali) ormai danno quasi per certa la sua presentazione a giugno e relativa commercializzazione a luglio.

di M.M.
Buongiorno_Lab | Ormai è certo che nel panorama mondiale dei dispositivi elettronici e più precisamente in quello della produzione di smartphone, spiccano su tutti due nomi di importanti multinazionali, la sudcoreana Samsung e la statunitense Apple. Due aziende che in questi ultimi anni sono sempre di più salite agli onori della ribalta non solo per i loro avveniristici dispositivi o per i bellissimi spot pubblicitari trasmessi in tv, ma per le vicende legali legate a questioni di brevetti, per stabilire chi ha inventato questo e chi ha inventato quest’altro. Apple sempre o quasi ne è uscita vincitrice, ma alla fine a noi poco interessa.   

Mettendo da parte le vicende non tecniche che potrebbero interessare a pochi, concentriamoci soltanto su fattore hi-tech e su quello che dovremmo aspettarci tra qualche mese.   

Come si è potuto ben notare due settimane fa vi è stata la presentazione in pompa magna presso il Radio City Music Hall di New York del nuovo device made in Samsung, il tanto atteso Galaxy S4. Da molti già ribattezzato (vista la forma molto simile ad un altro prodotto attualmente in commercio) al “Galaxy Note II mini”, ma se lo si vede con occhio esperto di simile c’è ben poco. Durante la manifestazione/presentazione impostata come se fosse una sorta di “musical”, dato che sul palco è stata predominante la presenza di attori e non di “ingegneri”, sono state presentate a colpi si sketch le nuove funzionalità dell’S4. Quattro sono quelle che hanno attirato maggior attenzione da parte degli spettatori presenti in sala e non solo.  

“Dual Camera”, da non confondere con una sorta di doppia camera perché la vera funzione è quella di poter scattare contemporaneamente due foto eseguite con la fotocamera frontale e quella posteriore, poi successivamente il dispositivo sarà in grado di fonderle insieme per creare un'unica composizione. Altra funzione sarà quella di abbinare allo scatto un breve messaggio audio da inviare successivamente ad un parente o un amico, diciamo una sorta di cartolina animata.   

"Air View/Air Gesture", adesso sarà possibile interagire con il dispositivo solo avvicinando i polpastrelli al display senza toccarlo. A cosa potrebbe servire vi chiederete? Pensate di dover trovare un numero in rubrica, sfogliare pagine internet, rispondere ad una chiamata quando avete le mani bagnate o sporche di non so cosa, utile no?   

"S-Translate", un traduttore simultaneo istantaneo che vi servirà di comunicare con un turista o con una persona straniera del luogo dove state trascorrendo le vostre vacanze. Avvicinate il dispositivo alla bocca, pronunciate: “dove fanno il migliore riso della città?” pressate un pulsante e lui in un battibaleno ve lo tradurrà in cinese mandarino. E poi? Avvicinate il dispositivo al simpatico orientale che vi sta dando la risposta, automaticamente la riascolterete nella vostra lingua.   

"Smart pause/Smart Control", le funzioni più attese e quella che hanno destato più interesse durante la manifestazione di presentazione. Il Galaxy S4 “sarà” in grado (tra virgolette perché bisognerà testarlo bene sul campo) di tracciare il movimento del nostro occhio sfruttando la fotocamera frontale, per far si che potremo scorrere pagine internet, foto, mettere in pausa o play un video ed altro, insomma  roba da film di fantascienza. 

Dal suo canto Apple o almeno quello che i vari “rumors” stanno sbandierando su forum, siti specializzati e blog manterrà il metodo che in questi anni ha portato avanti, ovvero effettuare il vero e proprio cambio generazionale ogni due anni aggiungendo al dispositivo attuale solo una “S” nel nome, quindi avremmo a che fare con un iPhone 5S e non un “6”. Ma cosa dovremmo aspettarci da questa nuova versione “potenziata”?. I rumors come sempre la fanno da padrona e quindi prendendo con le pinze le notizie che si susseguono sul web ad arrivare sarà un melafonino che avrà un processore (A7) e fotocamera più potente da ben 13Mpxl, scocca, design e materiali resterebbero identici a quello attuale.   

C’è da dire comunque che la vera rivoluzione potrebbe essere la presentazione del nuovo sistema operativo iOS 7 versione totalmente rivista è più minimalista a detta di Jonhatan Ive, designer di casa Apple. Non potendo ne confermare ne smentire queste “voci di corridoio” è giusto precisare che il settore sicurezza di Apple in questi ultimi anni ha fatto acqua da tutte le parti e alla fine le ipotesi trapelate sul web si sono rivelate fondate, oltre al fatto che di tutto ciò ne ha risentito anche titolo in borsa che in questi ultimi periodi i record sono tutt’altro che positivi.    Quindi la domanda nasce spontanea “come diceva un vecchio conduttore”: ”basterà anche questa volta una “S” a far risalire le sorti della “mela morsicata?” ai posteri l’ardua sentenza.   

P.S. Attenta Apple che anche HTC con il suo HTC One questa volta ha sfornato un device di tutto rispetto e non è intenzionata assolutamente a fare lo spettatore passivo della guerra tra te e Samsung. A questo proposito vi rimando ad una interessantissima video review di questo dispositivo in imminente uscita nel mercato italiano.
 
Commenti (1)
scritto da The boss il 03-04-2013 10:19:42
 
Sempre ottime notizie di prima scelta e fedeli
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus