seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » Rubriche » Da domani mi metto a dieta... » Cellulite ed alimentazione: esistono davvero gli alimenti ...
OkNotizie
 1 commenti  |  
A+ A-
 

Cellulite ed alimentazione: esistono davvero gli alimenti “miracolosi”?

Sfatiamo le leggende metropolitane con alcuni consigli utili per prevenire l'antiestetismo più odiato dalle donne

di Antonino La Monica
Da domani mi metto a dieta... | Molto spesso è considerata un problema esclusivamente estetico, la cellulite, è in realtà un’alterazione dello strato più profondo e più spesso della cute, l’ipoderma, con ipertrofia delle componenti connettive ed adipose. Proprio in questo strato si trova il pannicolo adiposo, deputato alla riserva energetica dell’organismo e per questo motivo la cellulite viene definita clinicamente pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica. 

Essenzialmente la cellulite è provocata da un’alterazione del microcircolo, ma è causata da un insieme di fattori, in parte legati alla propria genetica, e quindi di tipo ereditario, ed in parte legati all’ambiente in cui viviamo ed allo stile di vita che conduciamo tutti i giorni. 
Infatti un’alimentazione non equilibrata, ricca di grassi saturi e sale, il sovrappeso, fumo ed alcool, un’abbigliamento troppo stretto, fattori ormonali, lo stress, problemi vascolari, rimanere per troppo tempo in posizione eretta o esclusivamente seduti, magari con le gambe accavallate, sono dei fattori che potrebbero aggravare la situazione. 

Con la bella stagione e la prova costume, le zone colpite dalla cellulite vengono “messe a nudo” e quindi ritorna ,sia nei media che tra le persone, l’argomento cellulite e come riuscire a liberarsene. Molte sono le persone che si affidano a prodotti apparentemente “miracolosi” che poi si rivelano pericolosi per la salute o del tutto inefficaci, oppure a dimagrimenti repentini che peggiorano in alcuni casi la situazione.  

Come agire quindi? Per quanto riguarda la prevenzione della cellulite, bisogna sicuramente nell’arco di tutto l’anno avere un’alimentazione corretta ed equilibrata, evitando in particolari alimenti troppo ricchi in sale o in acidi grassi saturi e trans (contenuti nel classico cibo spazzatura) bere molta acqua, mantenersi sempre attivi con una buona dose di attività fisica, eliminare fumo ed alcool, mantenere il proprio peso forma senza prendere o perdere peso rapidamente. 

Nel caso in cui la cellulite sia già presente invece, una dieta, intesa come stile di vita, andrebbe sicuramente seguita affidandosi ad un professionista della nutrizione e non tentando di risolvere i vostri problemi di alimentazione con le solite "diete" con la quale i mezzi di comunicazione si fanno forza, non conoscendo chi hanno di fronte. Infatti questa diete "contravvengono al principio fondamentale della dietologia di tenere sempre conto delle caratteristiche e delle necessità individuali di ogni soggetto nell'indicazione del regime alimentare". L’invito è quello di riflettere e consultare un professionista della nutrizione prima di cambiare il vostro regime alimentare o ancor peggio prima di iniziare una dieta trovata su una rivista o ottenuta da un amico perché su di lui ha funzionato. Oltre ad un’alimentazione equilibrata, possono sicuramente aiutare un’attività fisica mirata e dei massaggi specifici. 

Esistono quindi degli alimenti “miracolosi”? Non esistono alimenti miracolosi, ma sicuramente alcuni composti contenuti in alcuni alimenti come ad esempio i legumi, il frumento integrale, gli asparagi, i broccoli ed alcuni agrumi come pompelmi ed arance possono avere un effetto positivo. 
L’effetto positivo si ha se questi alimenti verranno consumati durante un periodo di tempo esteso, quindi non abbuffatevi all’ultimo minuto ma fatene buon uso durante tutto l’anno. 

Dott. Antonino La Monica 
Biologo Nutrizionista 
 
Commenti (1)
scritto da roberto il 16-06-2013 05:46:19
 
Per ottenere qualcosa di diverso è prima necessario essere una persona diversa. Qualunque ambito della nostra vita migliora quando noi miglioriamo, ma non prima. L'ordine è sempre questo. Per cui poniamoci come prima cosa queste domande: Sappiamo riconoscere la differenza tra nutrizione e alimentazione? Come e quando scegliamo la strada della salute e del benessere? Perché poi ce ne allontaniamo? Quanto controllo abbiamo su di essa? Se il percorso intrapreso cambia, come facciamo a mantenerci equilibrati e costanti? Sono domande importanti per raggiungere il benessere, sono domande difficili se non sappiamo darci una risposta, ma la risposta c'è è qui: http://www.benessereunico.com
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus