seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » Rubriche » In cucina con ... » ...Le leccornie di Danita, busiate al pesto siciliano, pistacchio e ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

...Le leccornie di Danita, busiate al pesto siciliano, pistacchio e zucchina

Un primo piatto estivo che parla...siciliano!

di Daniela Bucalo
In cucina con ... | Non sono una cuoca professionista ma una cuoca di "cuore", ossia una donna che, a parte lavorare part time per aiutare la famiglia, a parte fare la mamma e la moglie, riesce anche ad avere tempo di dedicarsi ad una grande passione, quella della cucina e, nello stesso tempo, di mettere a disposizione le proprie esperienze culinarie tramite la gestione di un blog "Le leccornie di Danita". 
Non so se riesco a far bene tutte le cose che faccio, ma so di certo di metterci tanto amore e almeno, questo, spero che traspaia anche dietro le pagine del mio blog dove mi piace scrivere non solo di ricette ma anche di vita quotidiana legate ai piatti che preparo. 
La mia passione per la cucina, sicuramente, mi è stata trasmessa dai genitori: mamma cucina dei classici in maniera eccellente,papà è un genio ai fornelli: lui crea dal nulla.....risultato?? 3 sorelle che insieme in cucina siamo un portento.... a detta di altri!! A detta mia, ci completiamo e ci divertiamo. 
Prima mi limitavo a cucinare, poi ho cominciato a scrivere su un sito di cucina, Cookaround e da lì, il passo ad aprire un mio blog è stato breve, grazie alle richieste di alcuni amici e alla visione del film “Julie & Julia” che mi ha dato l'input finale. 
Ma ora basta parlare di me e cominciamo con il parlare di una ricetta estiva che parla proprio......il siciliano.Oggi parliamo di un primo dove c'è dentro tutto l'amore, il sole e la ricchezza della nostra terra: busiate con pesto di pistacchio e zucchine.
Le busiate sono una tipica pasta di grano duro del trapanese.
In origine la pasta veniva attorcigliata con un ramo di buso che è il fusto dell'ampelodesmo, una tipica pianta mediterranea cespugliosa che veniva usata per legare le viti e impagliare le sedie, ecco la derivazione del termine "busiati". 
Oggi il buso viene sostituito dallo spiedo in legno. 
Ovviamente, per questa ricetta, non può mancare il nostro pistacchio di Bronte, la cui qualità e bontà è riconosciuta in tutto il mondo e il nostro pomodorino, cresciuto con il sole della nostra terra. 
Ma ecco la ricetta......... 

INGREDIENTI 
Per le busiate 
500 gr di farina di grano duro 
250 gr di acqua 
2 cucchiaini di olio 
 Il mio pesto siciliano (ma sostituite le mandorle al pistacchio) pistacchio 
ricotta salata 
zucchine napoletane 


Mettere la farina nella ciotola, aggiungere l'acqua, l'olio e impastare con la frusta ad uncino, ma potete farlo anche a mano. Fare riposare per un'ora circa in frigo avvolta da pellicola trasparente. 
 Una volta riposate, riprendete l'impasto e rimpastare, ora è pronta per le busiate;
prima si prende un pò di pasta e si forma un cordoncino rotondo e sottile, poi si mette sopra la "busa" ben infarinata (praticamente un ferretto con cui si lavora anche la lana ma nel nostro caso lo stecco di legno) e con una leggera pressione in modo che si appiattisca un pò, si arrotola. Una volta arrotolata, si sfila e si taglia alla lunghezza desiderata. Solitamente si fanno poi essiccare per un paio di giorni, ma noi li abbiamo cucinati freschi.


Preparare il pesto come nel link sopra e farlo riposare almeno un paio di ore.
Pulire la zucchina napoletana, affettarla sottilmente e friggerla.


Bollire la pasta, scolarla bene e amalgamarla con il pesto. Aggiungere un pò di zucchine fritte e amalgamare nuovamente. Finire con le rondelle di zucchina, una bella manciata di pistacchi pestati grossolanamente e una grattugiata di ricotta salata.

 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus