seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » Rubriche » In cucina con ... » Il Natale suona sempre 2 volte... ...
OkNotizie
 2 commenti  |  
A+ A-
 

Il Natale suona sempre 2 volte...

Capitolo 1 : Antipasto

di Sarah Bonsangue
In cucina con ... | Rieccolo, puntuale come ogni anno. Inconfondibile, nel suo essere piacevolmente invadente e nello stesso tempo terribilmente ingombrante….E’ già dietro le nostre porte per avvertirci, un po’ come il Postino di un celebre film che suona sempre 2 volte. 
E’ lui in tutto il suo accecante splendore…inequivocabile: IL NATALE! 

Ho deciso, con il benestare dei miei boss, di dare un taglio diverso al solito infinito e complicato suggerimento del menu natalizio.
Per questo suggerirò via via (dall’antipasto al dolce), una semplice ricetta che lo comporra’. Così, alla fine della “raccolta” il menu sarà, passo dopo passo, completato! 
Avrete, con questa modalità, la possibilità di scegliere e di non arrivare impreparati, potendo anche provare in itinere le ricette per ottenere, la sera dell’Avvento, una cena di tutto rispetto! 
Con lo start dell’apertura su una tavola imbandita hai bisogno di struttura aiutata dalle “dita”. Si prepara il giorno prima, mentre sfrigola il camino, e la base è stra-veloce se ti aiuta il robottino! Croccantezza che ne avvolge un interno assai gustoso, ed il fine è giusto quello di sembrar peccaminoso. Come il lupo fa col pelo il mio entrée perde le piume, le raccoglieran sul desco preferendole al salume. Bastan questi e una cremina per andar con la serata e il successo è garantito, si rasenta scorpacciata. Canticchiando Jingle bells spariranno gli “strudèl” per dar spazio ad un gran primo …. e finiranno sul più bel, questo prova con successo, alla faccia di un patè , che quest’anno per natale se sei In, fai la brisè! 

                                            “Piume di strudel” 
Micro strudel di pasta brisè (home made) farciti con julienne di porri,zucchinette,carote e radicchio con una slice di fontina
 
Ingredienti x (10 persone): 

• Per la sfoglia di pasta brisè: 

- Farina "00" 400 g. - Burro 200 g. 
- Acqua fredda di frigo 100 g 
- Sale un pizzico 

• Radicchio 1/2 
• Zucchinette 4 medie 
• Carote 6 medio piccole 
• Porro 1 
• Sale 
• pepe 
• olio eva 
• noce moscata 
• carta forno e pellicola 
• uovo 1 

Preparazione: 

1. Mettere insieme in un robot da cucina ( si può per chi non l'avesse fare tranquillamente a mano, l'unica variante è fare ammorbidire moltissimo il burro,prima di impastare) con lame d'acciaio la farina, il burro freddo tagliato in pezzi, l'acqua ed il sale e azionare in modo incostante dal minimo al massimo della velocità. In 3 minuti max il composto sarà pronto. 

2. Trasferire raccogliendo bene tutti i residui dai bordi del contenitore del robot( levare sempre prima di aprirlo la spina e le lame...mi raccomando!!!!) e continuare ad impastare a mano per non più di un minuto, la pasta dovrà risultare abbastanza liscia...formare così una palla, avvolgerla nella pellicola e riporla in frigo per 30 minuti. 

3. Tagliare a julienne le verdure...io per velocizzare utilizzo sempre il robot ed in ordine taglio prima carote, poi zucchine...mentre porro e radicchio preferisco in punta di coltello! 

4. Scaldare in un wok molto capiente dell'olio e , una volta scaldatosi, cominciare a soffriggere porro e carote aggiungendo un goccio d'acqua e coprendo per 5 minuti a fuoco medio. 

5. Aggiungere le zucchine e ripetere l'operazione per altri 5 minuti. 

6. Infine il radicchio....aggiustare il tutto con sale e con un misurino scarso di dado granulare vegetale....L'importante è che le verdure risultino cotte, ma croccanti! 

7. Passati i 30 minuti lasciare la pasta brisè fuori dal frigo per altri 10 ( per farla ritornare a temperatura, in modo che lavorandola non si strappi)...tagliare la palla a metà e su un piano cosparso di farina cominciare a manipolarla per qualche secondo e cercare di fare diventare la pasta con la forma di un mattone o comunque quadrangolare,cospargerla di farina e cominciare a stenderla con un mattarello, girandola a voltandola da un lato all'altro per stenderla in modo omogeneo. Lo spessore da raggiungere è di 3-4mm. 

8. Con un coltello sezionare dei quadrati di 8 cm c.ca e con l'aiuto di una forchetta cominciare a riporre delicatamente al centro di di ogni quadrato una striscia di verdure che parte da un angolo per arrivare a quello opposto (importante eliminare il liquido di cottura delle verdure dal wok con l'aiuto di uno scolapasta o di una schiumarola) 

9. Per chi vuole arricchire il sapore dei micro strudel basta aggiungere sotto la striscia di verdure o in mezzo una slice di fontina...io ne faccio di solito metà veg e metà con formaggio! 

10. Chiudere gli strudel cominciando ad arrotolare l'angolo "libero" del quadrato attorno la striscia di ripieno fino ad arrivare all'altro angolo che "sigillerà" la piuma di strudel. 

11. Su una placca da forno ricoperta con un foglio di carta forno...sistemare gli strudel uno accanto all'altro e prima di iniziare la cottura a forno già caldo 180°...spennellare con l'aiuto di un pennello da cucina un po' di albume su ogni singolo sigillo degli strudel. 

12. Fare cuocere per 15-20 min. Servire a temperatura ambiente! 

13. Ottimi come starters finger food! 


Sinestesie: 

1)…piume DI …FANTASIA - Estratto dal Film Disney Fantasia “La danza delle ore” (parte 1 di 2) 

2)…piume D’AMERICA- Foto e storia di Toro Seduto l’ultimo dei Sioux 

3)…piume DI STRADA– La Piuma simbolo dello spirito del film “Forrest Gump” 

4)… piume DI UN GENIO- Abito di Alexander McQueen “Savage Beauty” collezione Voss s/s 2011 5)… piume DI PRIDE – Locandina film “Piume Di Struzzo” con R. Williams e G. Hackma 

Per visualizzare ricetta e sinestesie con un “click”: 

• http://guardacomemangi.blogspot.it/2012/01/piume-di-strudel.html 

• Indirizzo blog www.guardacomemangi.blogspot.com 

guardacomesarah@gmail.com
 
Commenti (2)
scritto da vannina la bruna il 26-11-2012 21:38:37
 
Ottima ricetta !!!!
scritto da Roby il 27-11-2012 12:39:51
 
sembra buono lo provo !!!
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus