seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » Rubriche » L'indignato speciale » Porta Pia no global camping ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Porta Pia no global camping

Se la legge è uguale per tutti, le istituzioni chiariscano all'opinione pubblica se sia lecito aprire un campeggio abusivo in una qualunque piazza di Roma e d'Italia

di Redazione di BuonGiornoSicilia
L'indignato speciale | Vediamo dalle immagini e leggiamo dai giornali che è stato inaugurato ieri sera il "Porta Pia no global camping"
Ospiti gratuiti centinaia di partecipanti alla manifestazione romana per la casa ed il reddito garantito

Non essendo fazioso a tal punto da non riconoscere la validità delle richieste esposte e pur consapevole che tutti, proprio tutti, i partecipanti cannibalescamente vanno spesso all'assalto di quanti propugnano le stesse richieste da posizioni politiche diverse, elimino subito gli ospiti del camping dalla discussione. 
Fanno bene a stare lì e speriamo ottengano qualcosa. 

Desidererei piuttosto che, chi di dovere, desse immediata risposta alla domanda che mi pongo e che, ritengo, dovrebbero porre quanti abbiano motivo o voglia di protestare: da ieri si può "campeggiare" liberamente a Porta Pia ed in qualunque piazza d'Italia? Prefetto, questore di Roma, ministro degli interni saprete rispondere alla domanda? 

A tutte queste autorità, che si riempiono la bocca di richiami alla legalità democratica, vorremmo far presente che la "legge è uguale per tutti". Non solo ai centri sociali ed affini può essere consentito di far quel che pare e piace quando e dove si vuole. 
La cronaca è piena di denunce, botte e manganellate a chi si permette di deviare da percorsi di manifestazioni di protesta autorizzate. Non parlo dei pericolosissimi "fascisti", ma di lavoratori licenziati e disoccupati, di pensionati col pannolone, di mamme no-Muos e di qualunque tipo di protesta. Piú o meno legittima: ricordiamo le percosse inflitte ai pastori ed ai lavoratori sardi ed ai forconi siciliani

Pertanto le istituzioni tutte, magistratura compresa, chiariscano all'opinione pubblica se sia lecito aprire un campeggio abusivo in una qualunque piazza di Roma e d'Italia. Non importa la motivazione della protesta o chi la metta in atto. Si può? Visto che continua e che gli ospiti del camping verranno ricevuti dal governo, riteniamo si possa. 

Da ieri in poi chiunque potrà accamparsi ovunque vorrà, purché protesti e non dovrà esibire patenti rilasciate dalla sinistra, estrema o meno che sia.
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus