seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » Rubriche » Voci dalla capitale » Da Roma Nord a Montesacro, fino al quartiere Trieste: i capisaldi ...
OkNotizie
 25 commenti  |  
A+ A-
 

Da Roma Nord a Montesacro, fino al quartiere Trieste: i capisaldi della Roma biancoceleste

In attesa del derby di Roma, la nostra rubrica "voci dalla capitale" racconta la mappa del tifo capitolino (seconda parte)

di Fabio Belli
Voci dalla capitale | In vista del derby di campionato dell'11 Novembre, ci siamo occupati la volta scorsa di disegnare una mappa, seppur approssimativa vista la situazione sempre mutevole, del tifo giallorosso, ed ora tocca invece ad un quadro completo dei quartieri a predominanza laziale. 

Feudi biancocelesti - Se nel precedente articolo abbiamo potuto notare come senza dubbio quartieri come San Lorenzo, Testaccio, Garbatella e Primavalle restino delle fortezze romaniste difficilmente espugnabili, bisogna innanzitutto sottolineare come la mappa del tifo capitolino si sia in realtà molto mescolata ed abbia perso quei tratti netti che fino agli anni '80 la contraddistinguevano. In quartieri come San Giovanni, il Prenestino-Labicano ed anche nel I Municipio, il cosiddetto centro storico, la rappresentanza laziale è diventata sempre più forte e nutrita. Restano comunque diverse le roccaforti del tifo biancoceleste, prevalentemente concentrate nella zona Nord della città. I quartieri Cassia-Tomba di Nerone, Flaminio, Prati ed anche le zone limitrofe allo Stadio Olimpico, da Monte Mario alla Balduina, fanno registrare una predominanza in favore della Lazio piuttosto marcata. 

Piazza Vescovio, "L'Excalibur" laziale - Così come le periferie e l'anima popolare della città è da sempre schierata con la Roma, i cosiddetti "quartieri bene" hanno un debole per Hernanes e compagni. Non per niente, la leggenda narra che Testaccio divenne il quartier generale della Roma visto che i lavoranti dello storico mercato diventavano giallorossi in contrapposizione ai padroni di botteghe, banchi e negozi, a netta maggioranza laziale. Preferenze che arrivano fino a Boccea invadendo il quadrante Nord-Ovest, mentre un'altra zona in cui la Lazio ha fatto breccia nei cuori è quella del quartiere africano, da viale Etiopia a viale Libia, fino al quartiere Trieste e a piazza Vescovio, sede del pub Excalibur, storico punto di ritrovo degli ultras laziali. Qui la mappa del tifo laziale invade la zona Nord-Est, partendo dai Parioli (la "Roma Bene" che citavamo prima), ed arrivando in zone più popolari, anche se sempre a connotazione borghese, come il Nomentano, Montesacro fino a piazza Bologna, anche se tra questa zona e Conca d'Oro inizia a farsi più forte la presenza dei romanisti, che arrivati verso la Tiburtina, tra San Lorenzo e la zona della Stazione, tornano ad essere maggioranza. 

"Scozzesi in terra inglese" - Non bisogna poi dimenticare che a ridosso di Trastevere, alle spalle della Piramide Cestia, c'è poi via Bartolomeo Bossi e la sede degli Irriducibili, il gruppo di riferimento della Curva Nord, che pur trovandosi già al di là del confine di una zona "ostile", hanno fatto diventare un punto di riferimento la loro presenza. Dunque, pur con le eccezioni di chi può essere orgoglioso, da una parte e dall'altra, di essere "scozzese in terra inglese", questa è la mappa del tifo capitolino: si può dire quindi Roma a Sud, Lazio a Nord, e tendenze più sfumate nei quadranti che vanno da Est a Ovest. Ma siamo pronti a scommettere che i vincitori, domenica, come è giusto che sia esulteranno a dovere, ovunque essi si trovino...
 
Commenti (25)
scritto da CARLO il 04-06-2013 10:15:26
 
Complimenti per la mappatura del tifo calcistico a Roma, è molto vicino alla realtà, bravissimi! E sempre Forza Lazio (Alberone biancazzurro)
scritto da Gianluca il 08-11-2013 22:24:18
 
I romanisti sono in maggioranza ovunque. Laziale sottomesso
scritto da marco il 16-12-2013 12:46:40
 
riommanista torna in periferia e dal lunedi vai a servire il padrone laziale. A frustrato!
scritto da lollo il 01-05-2014 10:56:30
 
A ROMA tutti sanno che il popolo romano è romanista fuori verso Viterbo e nelle province ci sono più laziali te lo possono confermare chi vive qui da un po e non è romano
scritto da Onore ai vecchi alcool campi il 19-11-2014 19:55:32
 
Da viola, mi state sul sellino entrambi. Vi ho visto molte volte e mi sono chiesto: fossi nato a Roma città o nel Lazio per chi avrei tifato? Credo proprio Lazio. Per il semplice motivo che ci vedo più compattezza, più identità. I giallorossi mi sembrano invece l'esatto fac-simile dei napoletani.
scritto da Marco il 21-11-2014 22:04:53
 
Parole sante
scritto da gianluca il 16-12-2014 23:40:35
 
i laziali sono in maggioranza ovunque ...romanista estinto dopo il 26 maggio 2013
scritto da luca il 30-03-2015 22:08:10
 
La lazio é nata prima nel cuore della cittá e nel 1927 ha deciso di non partecipare alla fusione di società secondarie che ha portar alla Roma. A quei tempi erano laziali i borgesi e i commercianti che praticavano spesso sport nella polisportiva (la Lazio non é solo calcio). Le classi proletarie invece tifavano roma
scritto da Daniele il 01-04-2015 23:17:41
 
I Romanisti sono sempre stati i plebei di Roma, quindi in maggioranza e chiaro, al contrario i Laziali di origini borghesi in minoranza, ma ovunque come dimostra l'articolo.. In sostanza Romanista Napoletano! Daniele (Centro)
scritto da dino il 05-04-2015 23:17:16
 
Ma se i laziali sono in maggioranza, come mai allo stadio la Roma ha più abbonati e più spettatori ? I numeri non mentono...
scritto da flavio il 05-05-2015 17:03:34
 
Al centro storico è solo Roma. la lazio che è di origine impiegatizia e non aristocratica e' piu'i fuori. Flavio (centro)
scritto da flavio il 05-05-2015 23:31:33
 
Al centro storico è solo Roma. la lazio che è di origine impiegatizia e non aristocratica e' piu'i fuori. Flavio (centro)
scritto da fabio il 05-05-2015 23:36:59
 
Per Daniele..ma che stupidaggini racconti io sono di Campo Marzio pieno centro storico..e di laziali qui..mai esistiti eccezion fatta per chi dalla periferia e dalla provincia fa il pendolare e viene a lavorare in centro. qui da sempre si tifa la Roma..per trovare i laziali devi andare fuori le mura tipo cassia a nord e castelli al sud. ma non raccontate cavolate che i colori del napoli li avete voi. ZTL centro storico feudo giallorosso! Laziale marchigiano
scritto da fabio il 06-05-2015 12:46:30
 
Per Daniele..ma che stupidaggini racconti io sono di Campo Marzio pieno centro storico..e di laziali qui..mai esistiti eccezion fatta per chi dalla periferia e dalla provincia fa il pendolare e viene a lavorare in centro. qui da sempre si tifa la Roma..per trovare i laziali devi andare fuori le mura tipo cassia a nord e castelli al sud. ma non raccontate cavolate che i colori del napoli li avete voi. ZTL centro storico feudo giallorosso! Laziale marchigiano
scritto da gab il 07-05-2015 18:39:20
 
La descrizione è abbastanza parziale. Quartiere Trieste, Africano, Salario-Pinciano, Piazza Bologna sono a sta-grande maggioranza romanisti. Il fatto che ci siano più laziali rispetto a Roma Sud non vuol dire che siano quartieri laziali. Una prova? Dopo la finale di Coppa Italia del 2013, nei quartieri sopracitati, regnava il silenzio più assoluto, quasi inquietante.
scritto da flavio il 09-05-2015 00:40:26
 
Ne raccontate di cacchiate.venite al centro che ve lo diciamo qual è la squadra di Roma. laziale immigrato a Roma non ci sei nato!
scritto da flavio il 11-05-2015 02:57:10
 
Ma cosa state inventando..a Roma centro è la Roma che è Nata, zona Pantehon , ed è tifata da sempre. venite da colli anieni a fa i Romani.. ma tornatece voi in periferia. laziali pesani.. Flavio Centro
scritto da Andrea il 14-05-2015 06:39:48
 
Ponte milvio vigna clara assolutamente laziali,come cassia/tomba di nerone .parioli per me meta' e meta'..il resto tutto rioma
scritto da Andrea il 15-05-2015 11:08:45
 
Ovviamente parlo per me..io laziale romano di ponte milvio...qui maggioranza laziale.mio padre abita a rione campitelli..vicino al ghetto..e in centro maggioranza romanisti.zona cassia tomba di nerone(dentro il raccordo) e' un feudo laziale.grandi.coppa in faccia per sempre
scritto da mirko il 06-08-2015 14:58:38
 
voi romani ???? avete il coraggio di dire questo in pubblico ??? ma nun ve vergognate neanche un pò ?? ve l'ha detto pure il vostro ex presidente che come tifoso vali poco e niente ... lo sa tutto il mondo che sei burino fino all'osso !!! ROMA TIFA ROMA !!! siete solo complessati !!!! anche wikipedia ve da torto !!! calcio scomesse e serie cadetta questa è la vostra storia ... nati prima ??? ma tutti sti trofei ndo l'avete nascosti ??
scritto da Roberto il 18-11-2015 15:50:34
 
Ma che la roma si piu popolare della Lazio non ci piove, i numeri parlano pero' bisogna anche riconoscere che in centro ci sono parecchi laziali, io stesso vivo a Rione Ponte, e a via del corallo, mio nonno tifava la lazio, mio padre pure.. e io pure! In zona ci sono parecchi laziali, pero molto aristocratici mantenendo un profilo basso, al contrario dei romanisti molto chiassosi. Percio' fate un po voi..!
scritto da luca il 23-11-2015 08:14:10
 
Il romano borghese é sempre stato laziale. Il proletario e l'immigrato romanista
scritto da Giacomo il 29-11-2015 23:16:37
 
A Roma ci sono più romanisti ma la maggior parte di questi sono tifosi occasionali e poi è proprio il fatto di essere di meno che fa i laziali molto più speciali e uniti. La lazio rimane la prima squadra della capitale non ce lo scordiamo. La lazio ha origini borghesi voi siete solo dei coatti che si credono sto cazzo ma non valgono nulla
scritto da ss il 04-02-2016 09:48:09
 
E che me frega di Roma città o Roma provincia? in centro a Roma o all'Olimipico ci andiamo lo stesso. Lo fa anche quel pendolare molisano di Venditti.. Il litorale è Laziale.
scritto da Daniele il 06-04-2016 12:52:56
 
A via dei crociferi (R.II) pure i sampietrini sono Laziali, da mio nonno a mio padre naturalmente Laziali a me Laziale. Ma sicuramente i romanisti sono in maggioranza, e' chiaro. Pero bisogna riconoscere na cosa, Laziali ci si diventa per generazioni, passata di mano da padre in figlio e non per moda, lo dimostra l'attaccamento alle origini che noi abbiamo. La roma e' tifata dai figli di immigranti per la maggiornaza venuti negli anni 60/70, ora nati a roma da qualche generazione.. Quindi serve a poco il numero quando la qualita'e' quella che e' mio caro Flavio. hai dato 15 risposte su ogni commento dimostrando che sei un frustrato, e che ti brucia il fatto di essere un po Napoletano. Tra l'atro napoli citta', i suoi colori sociali sono giallo rossi haha ironico
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati ()

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus