seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » salute » La vitamina C fa bene contro il raffreddore oppure no? La verità sta ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

La vitamina C fa bene contro il raffreddore oppure no? La verità sta nel mezzo...

Una supplementazione routinaria di vitamina C ha effetto sulla durata dei virus influenzali?

di Eva De Luca
salute | Da sempre ci sentiamo consigliare la spremuta d'arancia in caso di raffreddore, "perche' la vitamina C ti fa bene"! 

È' vero? In parte sì e in parte no: ha un effetto modesto ma concreto sulla durata del virus influenzale, mentre non ha alcun effetto sull'infezione come si legge su una review pubblicata online a fine gennaio. 

Ipotizzando gli effetti di una supplementazione regolare di vitamina C in ben 72 studi fatti dal 1966 fino ad oggi. I risultati di 31 degli studi analizzati dimostrano una riduzione della durata dei sintomi del raffreddore, dell'8% negli adulti e del 14% nei bambini, associata all'impiego di supplementi di vitamina C. In particolare i bambini che hanno assunto uno o due grammi al giorno di vitamina C, hanno accorciato la durata della malattia del 18%. 
Dai dati di 29 studi nella popolazione generale è risultato invece che la vitamina non ha assolutamente ridotto l'incidenza del raffreddore
Unico dato eccezionale: l'incidenza è stata dimezzata in 5 studi su soggetti esposti a stress fisici estremi (maratoneti, sciatori, soldati in esercitazioni in zone subartiche). «Questo significa che una supplementazione routinaria di Vitamina C nella popolazione non è giustificata» precisano gli esperti, «mentre può essere indicata in persone esposte a brevi periodi di esercizio. Infine non si ricava nessun beneficio assumendo dosi terapeutiche di vitamina C (fino a 8 g al giorno dalla comparsa dei primi sintomi) sul raffreddore né sulla durata né sulla gravità dei sintomi. Tuttavia - concludono gli autori -  la supplementazione è sicura e poco costosa, quindi nessuno vieta che sia il paziente stesso a decidere quali effetti la vitamina C ha sul proprio organismo».
 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus