seguici su
 facebook
 twitter
     Feed rss
Meteo
Contatti      Pubblicità      Redazione
Sei in: BuonGiornoSicilia » sport » Robin Haase è il primo finalista, Starace va ko al terzo set ...
OkNotizie
 0 commenti  |  
A+ A-
 

Robin Haase è il primo finalista, Starace va ko al terzo set

L’olandese per la seconda volta in finale a Caltanissetta

di N.L.
sport | Non sono bastati il tanto cuore e un primo set perfetto a Potito Starace. In finale alla XV edizione del CartaBcc città di Caltanissetta va la seconda testa di serie del tabellone Robin Haase. L’olandese si è imposto dopo due ore e venti minuti di grande lotta per 4-6 7-5 6-3.

L'incontro - Partenza a razzo per Starace che va subito 2-0 e mantiene il break di vantaggio fino al termine del primo set. Nel secondo set cambia l’inerzia del confronto con il 26enne olandese, numero 66 al mondo che scappa sul 4-1 e poi sul 5-2. Quando sembrava vicino il terzo set, improvvisamente Starace ritrova i suoi colpi e recupera fino a portarsi sul 5 pari, ma il break nel game successivo e il seguente servizio tenuto dall'olandese rimandano il verdetto al terzo set. Equilibrio perfetto fino al 3 pari, poi l’allungo decisivo del vincitore del challenger siciliano nel 2010 che chiude 6-3 e che al termine della partita ha detto: "Nel primo set Potito ha giocato molto bene, ha servito alla grande ed è stato molto aggressivo con il diritto. Sono molto soddisfatto della finale raggiunta a Caltanissetta che mi evoca un bel ricordo dato che qui ho vinto nel 2010 dopo oltre un anno di stop per infortunio. Mi piace il posto e la gente è molto accogliente. La settimana prossima mi riposerò. Poi giocherò il torneo sull'erba di Hertogenbosch". 

Alle 18.30 Starace è tornato in campo in coppia con il 23enne spezino Alessandro Giannessi con cui ha cercato di centrare la vittoria nella finale del doppio. Ma la coppa è andata all'austriaco Philipp Oswald e al tedesco Dominick Meffert, battendo gli azzurri con il punteggio di 6-2 6-3. 


La finale del singolare è in programma oggi alle 18 e vedremo in campo il serbo Lajovic – numero 155 al mondo che ieri ha battuto con una vittoria netta il 28 enne indiano Devvarman – e l’olandese Haase contro il quale non ha mai giocato. Per Lajovic la finale del CartaBcc Città di Caltanissetta è il miglior risultato della stagione. Molto positivo il suo comportamento nei challenger italiani come testimoniano le semifinali al Rai Open a Roma e i quarti a Napoli. "Mi sono misurato contro un avversario con il quale ho un grande rapporto di amicizia – ha raccontato il serbo – spesso ci alleniamo insieme. Non è mai facile giocare in queste situazioni. Oggi è stato il mio giorno. L’Italia mi porta davvero bene, qui trovo sempre il giusto feeling. Il mio obiettivo– ha concluso il finalista di Caltanissetta – è di entrare, entro la fine dell’anno, tra i top 100 per avere modo di entrare nei main draw degli Slam".

 
Commenti (0)
Scrivi un Commento
 
 
voglio ricevere una notifica via e-mail sui nuovi
commenti
 
Articoli Correlati (0)

Le Nostre Rubriche

 
 
Save the Children Italia Onlus
 
 
 
 
 
 
Save the Children Italia Onlus